rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Calcio femminile, prima in casa da dimenticare per il Ravenna Women

Questa doveva essere la partita che avrebbe dovuto ribaltare gli umori. La prima nella nuova casa di Castiglione di Ravenna non ha portato i risultati sperati

Questa doveva essere la partita che avrebbe dovuto ribaltare gli umori. La prima nella nuova casa di Castiglione di Ravenna non ha portato i risultati sperati. Si gioca contro la Riozzese, squadra lombarda che arriva in Romagna dopo un pareggio contro la Roma alla prima giornata.

Le giallorosse partono subito decise con una mentalità offensiva e pronte a colpire in tutti i modi le colonne difensive rosa-nere. Già al secondo minuti Cimatti si invola sulla fascia fa partire un cross basso che taglia tutta la difesa, ma prima Vergani in scivolata e poi Montecucco, mancano il tocco che avrebbe messo il risultato sull’1-0. I primi quindici minuti della partita portano occasioni da entrambi le parti quando, con un retropassaggio azzardato del difensore Bouby , Sargenti esce dai pali per spazzar via il pallone ma viene anticipata dalla velocissima Codecà (Riozzese) che viene atterrata e si procura e concretizza il rigore che porterà in vantaggio le ospiti. Minuto 17, Dossi (Riozzese) fa partire un cross pericoloso che Greppi con esperienza mette in angolo. Dalla bandierina parte una sciabolata tesa al centro dell’area giallorossa, Giovagnoli pronta a spazzare ma viene anticipata da Postiglione (Riozzese) che di testa segna il gol del 2-0. Ottima reazione delle giallorosse che prendono di petto la difficile situazione e si spingono in continuazione nella metà campo avversaria costruendo azioni su azioni ma purtroppo senza riuscire ad accorciare il risultato. Fine primo tempo sullo 0-2. Almeno 4/5 occasioni del Ravenna non concretizzate.

Il secondo tempo parte come la fine del primo. Leonesse partono subito forte, costruiscono bene, arrivano con facilità al limite d’area della Riozzese, ma come nel primo tempo, non si riesce a trovare lo spiraglio giusto per mettere il pallone in rete. Al 65esimo grossa occasione per il Ravenna. Cross di Capparelli dalla destra, Razzolini svetta di testa verso la porta ma Ballabio (Riozzese) respinge in tutto sul lato, arriva Montecucco che deve solo appoggiare la palla in rete ma lo fa in modo troppo debole, Ballabio para e mette in sicurezza il risultato. Al 68esimo il tracollo. La Riozzese per uscire dalla propria metà campo decide di affidarsi ai lanci lunghi su Codecà che ha dimostrato una velocità impressionante. Uno di questi finisce tra i piedi del nostro portiere Sargenti, avanzata nella nostra trequarti campo, che prova il rinvio veloce che sfortunatamente colpisce Codecà che saltando devia il pallone e si invola verso la porta per segnare il 3-0 rosa-nero, inutile il disperato recupero di Vergani che per poco non salva la palla sulla linea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio femminile, prima in casa da dimenticare per il Ravenna Women

RavennaToday è in caricamento