rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Calcio femminile, ruggito giallorosso: a Brescia decide la rete di capitan Cimatti

Un ruggito nei primi minuti; un ruggito giallorosso che mancava da diverse gare

Vittoria di misura per il Ravenna a Brescia grazie alla rete realizzata da Cimatti dopo soli tre minuti di gioco. Partita solida e difficile quella disputata dalle giallorosse, ma attraverso unità e compattezza vince una partita in un campo difficile contro una squadra ben organizzata e con atlete di assoluto valore. Un ruggito nei primi minuti; un ruggito giallorosso che mancava da diverse gare.

La partita

Il Ravenna parte fortissimo e dopo pochi secondi di gioco è già pericolosissimo: Ghisi perde palla a centrocampo, Marengoni si inserisce e lancia Cimatti che supera Gilardi in uscita e tenta l’appoggio in porta ma Brevi poco prima della linea respinge e Locatelli si rifugia in corner. Sugli sviluppi dell'angolo Giorgia Filippi conlcuse forte, Gilardi respinge e Massussi libera l’area. Al 3′ il Ravenna passa: cross dalla sinistra su cui non interviene la difesa, Picchi rimette in mezzo per Cimatti che calcia di prima trovando l’opposizione di Gilardi ma il pallone rimane lì e il capitano giallorosso può appoggiare in porta. Il Brescia cerca di scuotersi subito da questo avvio shock, e lo fa con la conclusione di Ghisi, deviata in angolo. Al 16′ ci prova Luana Merli da posizione defilata, ma Copetti è attenta e respinge in corner. Al 37′ Ravenna pericoloso su una palla vagante in area con Marengoni che prova a concludere da terra, ma è brava Gilardi a non farsi sorprendere. Al 39′ occasione per il Brescia: Magri trova Viscardi sul filo del fuorigioco che crossa per Luana Merli ma l’attaccante in spaccata non trova il pallone. Si accende una mischia con Greppi e Capucci che impediscono all'attaccante bresciana di concludere e Copetti fa suo il pallone. Al 42′ il Ravenna conclude da fuori co Filippi. Palla che esce a lato di poco.

Nella ripresa, dopo un quarto d’ora i primi cambi del Brescia, escono Massussi e Brevi per Pasquali e Barcella; più avanti entrerà Brayda per Previtali, e nel finale Ronca e Colombo per Viscardi e Cristina Merli. Al 21′ punizione dal limite per il Brescia con Cristina Merli che però non trova lo specchio della porta. Al 23′ Ghisi prova la botta dall’interno dell’area, ma Copetti è attenta e devia in corner. Ancora Copetti protagonista al 28′ sulla punizione di Magri: volo plastico e pallone ancora in calcio d’angolo. Al 37′ occasionissima per il Brescia sul sinistro di Pasquali dopo una bella iniziativa di Brayda, ma la conclusione della giovane attaccante è alta sulla traversa. Nei minuti finali tiene ancora il Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio femminile, ruggito giallorosso: a Brescia decide la rete di capitan Cimatti

RavennaToday è in caricamento