Sport

Calcio femminile, un San Zaccaria sfortunato perde la sfida contro il San Bernardo Luserna

Il San Zaccaria era passato in vantaggio grazie ad un rigore guadagnato e trasformato da Fabiana Colasuonno

Il San Zaccaria torna dal Piemonte con una sconfitta pesante e sfortunata al cospetto di un San Bernardo Luserna che grazie a questa vittoria raggiunge a sei punti proprio le biancorosse che ora attendono solo di recuperare, sabato in diretta televisiva, la gara contro il Chieti.
La partita sembra mettersi subito bene per il San Zaccaria che al 7' passa in vantaggio grazie ad un rigore guadagnato e trasformato da Fabiana Colasuonno. All'11' le biancorosse sono ancora in avanti con un tiro di Santoro, ma è troppo centrale e Russo controlla. Al 19' il San Bernardo pareggia sugli sviluppi di un calcio di punizione, la difesa non riesce ad intervenire e Moretti si ritrova il pallone a tu per tu con Tampieri e deve solo spingerlo in rete.

La squadra guidata da Fausto Lorenzini prova a reagire subito mostrando una buona intensità, ma al 19' Colasuonno fallisce un'occasione clamorosa lasciandosi parare il tiro da Russo. La gara è vivace ed un minuto dopo c'è da fare anche per Amanda Tampieri, costretta ad uscire con i piedi per anticipare Pinna lanciata a rete. Al 22' Principi cerca di innescare Colasuonno, ma il suo tiro da distanza ravvicinata viene rimpallato dal corpo di un difensore. Un minuto dopo, però, il San Bernardo raddoppia e passa in vantaggio. Su uno spiovente in area la difesa biancorossa è sorpresa, mentre Pinna di testa non sbaglia chiudendo il primo tempo sul 2-1 per le piemontesi.

Al rientro in campo il San Zaccaria parte forte e dopo appena due minuti trova il gol con Filippi. La parità però è destinata a durare poco, perché ancora Pinna trova il gol con un tiro da fuori area al 7'. Il momento del San Zaccaria è assolutamente nero, come dimostra il palo colpito da Filippi un minuto più tardi. Dal mancato pareggio il passo verso il quarto gol è breve ed al 12' una sfortunata Diaz bagna la sua prima partita da titolare con un autogol. La squadra di Lorenzini però non molla di nuovo ed anzi cerca di raddrizzare la partita. Al 25' però Colasuonno da buona posizione non riesce a trovare lo specchio. Alla mezz'ora un gran lancio dell'appena entrata Tucceri Cimini innesca in profondità Baldini, ma non nasce nessun pericolo per il San Bernardo. La stessa sorte tocca a Razzolini al 38', mentre solo al 49' Baldini trova il gol del definitivo 4-3.
 
Il tabellino della gara
San Bernardo Luserna: Russo, Moretti (35' st Genovese, 42' st Tosetto), Massarelli, Joly, Greppi, Tudisco, Pisano, Vivirito, Cama (21' st Barbieri), Pinna, Mazzucchetti. A disp.: Serafino. All.: Zorri.
San Zaccaria: Tampieri, Peare, Diaz (14' st Tucceri Cimini), Santoro, Venturini, Pondini, Baldini, Pastore (1' st Razzolini), Filippi, Principi, Colasuonno (27' st Cimatti). A disp.: Dolan, Barbaresi, Casadio. All.: Lorenzini.
Arbitro: Davide Simonini
Reti: 7' Colasuonno (Rig.), 19' Moretti, 23' e 52' Pinna, 47' Filippi, 59' Diaz (autogol), 94' Baldini.
Ammonite: Pinna, Massarelli, Moretti, Pisano, Peare, Baldini, Colasuonno.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio femminile, un San Zaccaria sfortunato perde la sfida contro il San Bernardo Luserna

RavennaToday è in caricamento