Calcio, giallorossi a Salò per continuare il sogno

L’appetito vien mangiando, e di fame ne dovranno avere davvero tanta i leoni giallorossi per potere raggiungere la fase nazionale dei playoff

L’appetito vien mangiando, e di fame ne dovranno avere davvero tanta i leoni giallorossi per potere raggiungere la fase nazionale dei playoff. La squadra allenata da Foschi si troverà davanti un avversario ancora più temibile del Vicenza, la Feralpisalò di Caracciolo e non solo, altra chiara pretendente al passaggio di categoria.

I gardesani, proprio all’ultima di regular season, sono stati superati in classifica dall’Imolese e sono costretti a non perdere con i giallorossi per passare il turno in virtù del migliore piazzamento al termine del campionato. Una situazione mal digerita dalla dirigenza, che ha portato all’esonero dell’allenatore Tedesco ed all’affidamento della panchina all’allenatore della Beretti: Damiano Zenoni, un’ulteriore incognita sulla strada del Ravenna. Il ruolino di marcia dei padroni di casa al Turina è ragguardevole, ed in questo campionato sono inciampati solo su Vicenza, Imolese e Triestina.

Sulla carta tutti i favori del pronostico sono dalla parte dei verdeazzurri, ma il Ravenna FC ha più volte dimostrato in questa stagione di essere in grado di sovvertire il parere degli addetti ai lavori, riuscendo ad inanellare 7 vittorie lontano dal Benelli. Chiaramente in un turno secco di playoff l’asticella, tirata in ballo più volte durante la stagione giallorossa, dovrà essere ulteriormente alzata e servirà una prestazione maiuscola per avere la meglio della corazzata Salò. La squadra di Foschi, ha lavorato per smaltire le scorie fisiche del turno con il Vicenza, ma sicuramente avrà fatto il pieno di adrenalina ed energie mentali dopo il risultato storico conseguito, e l’entusiasmo dimostrato dai tifosi. A livello di formazione oltre a Pellizzari sarà assente Eleuteri che è stato squalificato per 3 turni in seguito all’espulsione rimediata nel finale contro il Vicenza.

Luciano Foschi vede una squadra carica e motivata a cercare l’ennesima impresa: “Quello che ho detto ai ragazzi è solo di essere concentrati e non avere nessun timore. Avere rispetto di un avversario che ha fatto più punti di noi e con il quale, se guardiamo i nomi, sulla carta non c’è partita. Però i miei sono ragazzi terribili, che fino ad oggi hanno dimostrato di tenerci a fare sempre meglio. Noi vogliamo vincerla, i ragazzi in questi giorni si sono preparati come se non avessero giocato domenica, sono tutti vogliosi di dare il proprio contributo. Dobbiamo andare in campo con questo spirito e crederci. Non ci vogliamo fermare, qualsiasi cosa succeda ci proveremo fino alla fine”.

Direttore di gara: Giacomo Camplone (Pescara)

Assistenti: Thomas Ruggieri (Pescara), Antonio Vono (Soverato)

Quarto uomo: Marco Ricci (Firenze)

Lista convocati - Portieri: 1 Spurio (’98), 22 Venturi (’92); Difensori: 4 Boccaccini (’93), 3 Barzaghi (’96), 14 Bresciani (’97), 16 Scatozza (’00), 15 Ronchi (’96), 23 Jidayi (’84), 13 Lelj (’85); Centrocampisti: 8 Martorelli (’99), 10 Selleri (’86), 20 Sabba (’98), 21 Trovade (’98), 27 Papa (’90), 29 Esposito (’00), 6 Maleh (’98); Attaccanti: 7 Galuppini (’93), 9 Nocciolini (’89), 18 Raffini (’96), 19 Siani (’97), 17 Gudjohnsen (’98).

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento