menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, il destino del Ravenna si deciderà ai playout

Per ciò che concerne la serie C, il consiglio federale della Figc ha deciso di riprendere il campionato disputando unicamente playoff e playout in gara secca

Il consiglio federale della Figc ha approvato le proposte del presidente Gabriele Gravina (18 a favore, 3 contrari) in caso di nuovo stop al campionato: se la stagione non potrà terminare regolarmente, ci si avvarrà di playoff e playout in serie A e serie B. Per ciò che concerne la serie C, il consiglio ha deciso di riprendere il campionato disputando unicamente playoff e playout in gara secca.

Promosse in B, dunque, Monza, Vicenza e Reggina, le prime classificate dei tre gironi, mentre retrocedono in serie D le ultime dei tre gironi, Gozzano, Rimini e Rieti. Per quanto riguarda il Ravenna, i giallorossi si giocheranno il tutto e per tutto ai playout in una sfida da dentro o fuori con il Fano. 

Commenta il presidente Alessandro Brunelli, spiegando che si aspettava queste decisioni del Consiglio Federale alla luce di quanto si vociferava negli ultimi giorni: “Le temevo perché nelle ultime settimane si era persa la coerenza. Ma questa soluzione è addirittura diversa da tutto quello che era stato discusso e considerato fino ad oggi.”

 Il comunicato della Figc parla di decisioni secondo il merito sportivo: “Ma di merito sportivo in questa soluzione ce n’è davvero poco. Con 11 partite da giocare, mi sembra chiaro che siamo di fronte a una inspiegabile forzatura". Con quale stato d’animo si appresta ad affrontare questi playout? “Con grande rabbia sportiva che ora dobbiamo tutti trasformare in energia positiva per chiudere questa stagione in modo esemplare. È l’occasione per mostrare la nostra capacità di reazione".

Lunedi il Ravenna ha ripreso ufficialmente l’attività: "Ho visto squadra e staff meglio di come me li aspettassi, considerati i tre mesi si stop. Ho visto gli sguardi che speravo di vedere".

Alessandro Capucci è il nuovo responsabile sanitario del Ravenna

Il Ravenna Fc ha affidato l’incarico di responsabile sanitario ad Alessandro Capucci. La società ha accolto le dimissioni di Franco Cavaliere cui va il più sentito ringraziamento per il prezioso lavoro svolto in questi anni di collaborazione. Contestualmente ha affidato ad Alessandro Capucci il ruolo di responsabile sanitario del club giallorosso. Originario di Faenza, Capucci è professore ordinario di malattie cardiovascolari, ha ricoperto per molti anni il ruolo di direttore della Clinica di Cardiologia dell’ospedale Le Torrette di Ancona, oltre ad essere stato dal 2008 al 2019 direttore della scuola di specialità delle malattie cardiovascolari presso l’Università Politecnica delle Marche. In aggiunta a quella in malattie cardiovascolari ha conseguito due ulteriori specializzazioni in medicina interna e medicina dello sport. A Capucci, che è già da oggi operativo nel seguire la squadra da questo momento delicato, va il benvenuto nella famiglia giallorossa e un augurio di buon lavoro.

capucci web-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento