menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, il Faenza dà il benvenuto all'attaccante Federico Bonavita

Classico centravanti, anche se ha iniziato come tornante e all’occorrenza può occupare quel ruolo, Bonavita può dare esperienza e qualità all’attacco biancazzurro, creando alternative tattiche.

Il Faenza calcio ha perfezionato un accordo di collaborazione con l’attaccante Federico Bonavita, seconda o prima punta che potrà offrire varie soluzioni al reparto offensivo biancoazzurro. Bonavita aveva iniziato la stagione nel Cailungo, squadra che milita nel campionato della Repubblica di San Marino. Nato a Forlì il 23 luglio 1990, ha giocato quasi tutta la carriera nel Castrocaro.

“Arrivo a Faenza con l’obiettivo di portare un contributo di esperienza a una squadra giovane che può superare questo momento di difficoltà – dice Bonavita – Mi ritengo un giocatore che lavora molto per la squadra. Sono contento di ritrovare i miei compagni di squadra a Castrocaro: De Luca, Albonetti e Gardenghi, uno dei più forti con cui ho mai avuto occasione di giocare in carriera”. Se non ci saranno rallentamenti burocratici per il trasferimento da campionato estero, Federico Bonavita sarà a disposizione di mister Fulvio Assirelli già per il match con la Copparese. Classico centravanti, anche se ha iniziato come tornante e all’occorrenza può occupare quel ruolo, Bonavita può dare esperienza e qualità all’attacco biancazzurro, creando alternative tattiche.

Il direttore sportivo manfredo Nicola Cavina commenta: “Da un paio di anni seguivamo con attenzione per questo giocatore. Ha caratteristiche che mancavano alla nostra squadra, e si sposano a quelle dei nostri giocatori offensivi più tecnici. Bonavita può dare valide alternative tattiche alla manovra d’attacco”. Bonavita è cresciuto nel settore giovanile del Castrocaro e dello Sporting Forlì. Ha giocato poi in Eccellenza e Promozione sempre a Castrocaro, per otto stagioni, prima del recente e fugace passaggio al Cailungo. Il Faenza ha anche perfezionato il rientro dal prestito al Cava Forlì (campionato Promozione) del centrocampista Dario Perugini, esterno classe ’99. Hanno invece lasciato la società biancoazzurra due giovani: il centrocampista diciannovenne Filippo Bentini e la punta diciottenne Domenico “Mimmo” Salazar che hanno scelto di scendere di categoria in Promozione allo Sparta Castel Bolognese e al Ronco Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento