rotate-mobile
Calcio Faenza

600 giovani calciatori allo stadio Neri per il primo torneo 'Città di Faenza'

Per un mese la città sarà capitale del calcio giovanile regionale grazie all’organizzazione di Faenza Calcio e Virtus Faenza

Dal 3 aprile al 12 maggio tanti giovani calciatori saranno protagonisti del primo torneo Città di Faenza La BCC Cup allo stadio “Bruno Neri”. Per un mese la città sarà capitale del calcio giovanile regionale grazie all’organizzazione di Faenza Calcio e Virtus Faenza. Saranno circa 600 i giovani calciatori per le categorie Giovanissimi 2010, Esordienti 2012 e Pulcini 2014 in rappresentanza di 16 società oltre a Faenza Calcio e Virtus Faenza, che si sfideranno all’insegna del gioco e del fair play. L’ingresso a tutte le partite sarà gratuito.

“E’ una bella occasione e un onore riproporre con un nuovo format un torneo prestigioso come il Città di Faenza che fu ospitato molti anni fa allo stadio “Bruno Neri”, dove quindi ritorna, e poi al centro San Rocco – dice il direttore sportivo del Faenza calcio, Nicola Cavina –E’ un altro tassello del progetto di collaborazione di importante impatto formativo e sociale sviluppata tra Faenza Calcio e la Virtus Faenza”.

Nelle fasi finali entreranno in scena anche le squadre di tre società professionistiche - Sassuolo, Reggiana e Spal - che affronteranno le vincitrici del torneo dedicato alle formazioni dilettantistiche.

“Questa presenza darà ancora più prestigio e spessore al torneo - sostiene Michele Cevenini, responsabile scuola calcio e allenatore squadra pulcini della Virtus. - Ci tengo a ringraziare personalmente Sassuolo, Reggiana e Spal che hanno risposto positivamente al nostro invito con entusiasmo, certo che la loro partecipazione sarà un ulteriore stimolo per tutti i ragazzi coinvolti e contribuirà a rendere ancora più avvincente la competizione”.

Durante le giornate delle partite sarà attivo uno stand gastronomico dalle ore 18.30 alle 22.30 curato dal Borgo Durbecco che come sottolinea il responsabile Filippo Rava “sarà disponbile per le squadre, i dirigenti, gli accompagnatori e tutto il pubblico per passare una serata all’insegna del buon cibo e dello sport”. Il mondo del Palio del Niballo sarà partecipe anche con una esibizione di sbandieratori under 15 dei cinque rioni faentini al termine della prima e della seconda partita nella giornata inaugurale del 3 aprile.

“E’ una nuova esperienza legata alla collaborazione tra le due società – conclude Marco Capucci direttore sportivo del settore giovanile della Virtus-. Il motto l’unione fa la forza trova una nuova occasione di pratica applicazione dopo il torneo di fine stagione dell’anno passato, il camp natalizio e le riunioni tecniche mensili per condividere programmi e metodologia di lavoro tra gli allenatori”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

600 giovani calciatori allo stadio Neri per il primo torneo 'Città di Faenza'

RavennaToday è in caricamento