rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Calcio Cervia

A Milano Marittima il torneo di calcio in memoria delle vittime della strage in Congo

Allo stadio dei pini è andato in scena il quadrangolare in ricordo dell’ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e del loro autista Moustafa Malimbo

Ogni anno nello stadio dei Pini Germano Todoli di Milano Marittima si tiene un quadrangolare di calcio dedicato alla legalità, ma che nel 2020 non si è potuto svolgere causa pandemia. Rinviata al 2021, sono poi seguiti i tragici eventi di febbraio quando persero la vita nella Repubblica Democratica del Congo, l’Ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci ed il loro autista Moustafa Malimbo. In seguito a questo tragico evento che ha scosso la comunità italiana ed internazionale, nasce la volontà dell’Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (ANCRI) Sezione di Ravenna, di dedicare un quadrangolare di calcio in memoria delle vittime.

È così che il Presidente dell’ANCRI di Ravenna Cav. Pasquale Iacovella, con la collaborazione di Cristina Mazzavillani Muti, Luca Sabbatucci, Maurizio Valiante e Piero Calabrò, rispettivamente presidenti del Ravenna Festival, della Nazionale Italiana Diplomatici, della Nazionale Italiana Prefettizi e della Nazionale Italiana Magistrati, ha gettato le basi di un evento commemorativo. Si è tenuto così, sabato 25 settembre, allo stadio dei Pini - Germano Todoli, il Quadrangolare di calcio “Gli angeli della Pace”, in ricordo delle vittime della strage in Congo.

Il torneo, con cerimonia di apertura della Cecchetti Accademy di Ravenna, ha visto poi l’esibizione del tenore nonché direttore artistico del Mascagni Festival di Livorno Maestro Marco Voleri il quale ha eseguito il “canto degli Italiani”. Ad arbitrale l’evento calcistico, una terna arbitrale d’eccezione composta dall’arbitro professionista di serie A, Francesco Fourneau e dei guardalinee Marco Della Croce e Marco d’Ascanio. Presenti alla manifestazione, anche i familiari delle vittime che hanno potuto contare sull’abbraccio caloroso e sentito di tutto il popolo Romagnolo. Emozionante il momento del calcio d’inizio, dato direttamente dai piedi di tre piccoli ospiti: i nipoti del carabiniere Vittorio Iacovacci. Madrina d’eccezione nonché presentatrice dell’evento, l’attrice nonché conduttrice televisiva Ilaria Fratoni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano Marittima il torneo di calcio in memoria delle vittime della strage in Congo

RavennaToday è in caricamento