rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Calcio

Ravenna ancora rimontato: l'Aglianese pareggia su rigore all'ultimo minuto

Accade tutto nel secondo tempo: alle reti di Marangon e Guidone, risponde Veneroso con una bellissima punizione e un rigore all'ultimo minuto di recupero

Arriva un nuovo pareggio in rimonta per un Ravenna che in questo avvio di campionato è allergico ai calci da fermo che, anche mercoledì, determinano un risultato penalizzante per i giallorossi. Ad Agliana i ragazzi di Serpini si portano sul 2-0 nella ripresa, ma la doppietta di Veneroso con una perla su punizione e un rigore al 95' impedisce ai romagnoli di ottenere i 3 punti. Primo tempo in controllo totale per il Ravenna con l’Aglianese che si chiude al limite dell’area per limitare il palleggio giallorosso. Il primo squillo è di Guidone al 14’ ma la conclusione del capitano giallorosso non impensierisce l’Aglianese. Al 23’ una bella combinazione tra Guidone e Carrasco viene intercettata da Spurio attento in uscita. Al 41’ Grazioli si porta in avanti e crossa una palla verso il centro, il pallone arriva a Marangon che conclude di prima intenzione ma il tiro viene rimpallato da un avversario. Primo tiro da parte dell'Aglianese al 45’ con un tiro di Mattiolo ma che trova attento Fontanelli alla respinta.

Nella ripresa la partita è più vivace ed al primo minuto arriva subito pericolosamente l'Aglianese in avanti: su una respinta corta di Terigi Olivieri è bravo a tirare di prima ma Fontanelli fa di nuovo buona guardia. Passano pochi minuti e Abbey prova a saltare l’uomo e concludere sul primo palo ma il portiere di casa è bravo a deviare in angolo.  Al 53’ grossa occasione per l'Aglianese con Remedi che conclude e trova la ribattuta di Fontanelli, si avventa di testa nuovamente sulla palla ma senza trovare lo specchio della porta. Passa solo un minuto e il Ravenna si propone in area con Spinosa che cerca Guidone ma il passaggio viene intercettato di mano dal difensore dell'Aglianese e l'arbitro assegna il penalty. Sul dischetto si presenta Marangon che con freddezza porta in vantaggio i giallorossi. Al 61’ di nuovo pericoloso Marangon che, a centro area, stoppa di petto e conclude in girata ma la palla sibila a fil di palo.  Al minuto 71’ arriva il raddoppio giallorosso: palla in profondità Guidone fa valere tutta la propria esperienza e frappone il corpo tra palla e difensore, controllo e diagonale che non lascia scampo a Spurio. Partita che sembra in cassaforte, ma al 82’ cambia nuovamente, contrasto aereo per cercare di colpire di testa tra Marangon ed il difensore, l’arbitro ravvisa una sbracciata volontaria della punta giallorossa ed estrae il cartellino rosso. La superiorità numerica dà linfa all'Aglianese che si protrae in avanti e all’85’ si procura una punizione dai venticinque metri. Sul pallone si presenta Veneroso che trova una parabola imprendibile che toglie la ragnatela dal sette e di fatto riapre la partita. L'Aglianese spinge e si rende pericolosa di nuovo all’88’ quando troverebbe anche il gol del pareggio ma l'azione è viziata da un fallo in attacco di Mirval ed i goal viene annullato mandando su tutte le furie l'allenatore di casa Baiano che viene mandato anzitempo a fare la doccia. Gara che ritorna in parità numerica all’89’ con Mariani, già ammonito, che interviene in gioco pericoloso su Sabelli. Ravenna che prova a controllare negli ultimi minuti ma Aglianese che a sua volta spinge alla ricerca di un pareggio insperato. Sforzi che vengono ripagati al 95’ intervento in scivolata all'interno dell'area di Pipicella che tiene il braccio largo e colpisce la palla, rigore e secondo giallo per il difensore giallorosso che lascia il Ravenna in 9. Sul dischetto si presenta di nuovo Veneroso, Fontanelli intuisce ma non riesce ad evitare un altro pareggio che sa di beffa per il Ravenna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna ancora rimontato: l'Aglianese pareggia su rigore all'ultimo minuto

RavennaToday è in caricamento