rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Calcio

Promozione, Faenza sconfitto di misura dall'Atletico Castenaso

La squadra biancoazzurra cede alla compagine bolognese. Una traversa e due gol annullati ai manfredi

Alla quarta di campionato, il Faenza inciampa a Castenaso. Un risultato amaro per i manfredi, che dopo esser andati sotto a un minuto dalla fine del primo tempo, hanno mancato il pareggio che per volume di gioco avrebbero potuto acciuffare. Due gol i biancoazzurri in realtà li hanno segnati, ma in entrambe le occasioni l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, ha annullato per fuorigioco millimetrico, forse dubbio. Domenica 9 ottobre (ore 15.30) allo stadio “Bruno Neri” il Faenza cercherà di ripartire immediatamente e continuare la serie positiva in casa in un match inedito visto che per la prima volta affronterà il Sesto Imolese in Promozione.

La partita

Dopo venti minuti di studio senza nessuna azione degna di nota, è il Faenza a costruire la prima opportunità, quando Giacomo Lanzoni scende sulla fascia sinistra si accentra e sul contrasto di un difensore tira da 10 metri sul portiere. Due minuti dopo, cross di Betti su calcio di punizione per la testa di Ferri che mette a lato. Ancora il centravanti biancoazzurro Ferri ci prova al 31’ quando il suo tiro su calcio piazzato termina alto sopra la traversa, e al 42’ al termine di una combinazione con Giacomo Lanzoni, ma non ha fortuna. Al 44’ nella prima vera occasione costruita, l’Atletico Castenaso va in gol: l’esperto Semprini confeziona un preciso assist per Boni che anticipa il suo controllore Venturelli e di piatto insacca con un rasoterra alla sinistra di Ravagli 1-0

Il secondo tempo inizia con un Castenaso arrembante che mette in difficoltà il Faenza, costretto nella sua metà campo. L’allenatore biancoazzurro Folli opera alcuni cambi per cercare di modificare l’inerzia del match e in effetti il Faenza prende il predominio del gioco. Per due volte i manfredi segnano con capitan Gabrielli, ma in entrambi i casi, su segnalazione dell’assistente, l’arbitro annulla per fuorigioco millimetrici. Nella prima circostanza Gabrielli segna di testa su palla vagante in area dopo rovesciata di Costa, nella seconda su pallone lanciato in area, Venturelli sfiora di testa insacca. L’occasione per il pari arriva al 35’ quando Francesco Lanzoni sferra un fendente dal limite dell’area che Ibrahima appostato corregge colpendo la parte interna della traversa. Qui si si infrangono le speranze biancoazzurre.  

Tabellino

Castenaso: Musiani, Crimi (1’ st Vinjolli), Spazzoli (27’ pt Alberti) Pappalardo, Arcesilai, Mazzoni, Maddaloni, Negrini, Boni (41’ st Bonetti) Di Salvo (27’ st Mezgour), Semprini (39’ st De Brasi). A disp.: Barbieri, Meacci, Capitanio, Frison. All. Mazzoni

Faenza: Ravagli, F. Lanzoni, Navarro (15’ st De Marco), Gabrielli, Bertoni, Venturelli, Betti (12’st Ibrahima), Costa, Ferri (1’ st Bagnolini), G. Lanzoni (27’ st Savorani), P. Lanzoni. A disposizione: Luce, G. Errani, L. Errani, N. Albonetti, Emiliani. All. Folli

Arbitro: Nazzicone di Ravenna – assistenti: Panzavolta e Tassi di Forlì

Reti: 44’ pt Boni

Ammoniti: Di Salvo, Vinjolli (Cas.) Navarro, G. Lanzoni (Faenza)

Recupero: 2’ – 5’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, Faenza sconfitto di misura dall'Atletico Castenaso

RavennaToday è in caricamento