rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Calcio

Del Duca sconfitta dal Classe, Ragazzini: "Espulsioni e nervosismo da evitare assolutamente"

"In un’occasione, in particolare, ci siamo divorati un gol a porta vuota. Il 2 a 0 dei nostri avversari ha chiuso alla fine completamente i giochi”

Comincia in salita il campionato della Del Duca, sconfitta 2-0 in casa dal Classe. Ma il cammino è lunghissimo in questa nuova Eccellenza a 20 squadre, certamente le difficoltà e gli ostacoli lungo la strada saranno molti, ma per una squadra molto giovane come è quella biancazzurra, ogni partita è una lezione di esperienza. Lunedì pomeriggio i ragazzi saranno già in campo per valutare la gara insieme a mister Emiliano Ragazzini e voltare pagina, riprendendo gli allenamenti in vista della prossima sfida in trasferta contro il Valsanterno 2009.

“L'approccio alla gara era stato buono – commenta il tecnico biancazzurro - nella prima parte del primo tempo abbiamo tenuto la palla in nostro possesso, costruendo buone trame, ma senza riuscire a concludere in maniera efficace. Nell’ultimo quarto d’ora, invece, sono venuti fuori i nostri avversari, che si sono mostrati pericolosi più per nostre distrazioni e ingenuità che per merito loro. La ripresa è iniziata senza troppi sussulti fino al gol del Classe, cui abbiamo lasciato spazio con troppa facilità, poi è arrivata l’espulsione che ha cambiato i piani, anche se abbiamo finalmente messo la testa fuori e creato i presupposti per il pareggio. In un’occasione, in particolare, ci siamo divorati un gol a porta vuota. Il 2 a 0 dei nostri avversari ha chiuso alla fine completamente i giochi”.

Capitolo chiuso, si riparte.“Voglio guardare a ciò che di positivo abbiamo fatto, perché ho visto nella squadra uno sviluppo di gioco abbastanza buono. Di negativo ci sono ovviamente le due espulsioni e alcuni atteggiamenti di nervosismo da evitare assolutamente da subito” sottolinea l'allenatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Duca sconfitta dal Classe, Ragazzini: "Espulsioni e nervosismo da evitare assolutamente"

RavennaToday è in caricamento