rotate-mobile
Calcio

Coppa Minetti, Del Duca Grama eliminata dal Diegaro ai calci di rigore

Chiusa la parentesi Coppa, occhi puntati ora sul campionato. Dietro l’angolo c’è domenica la trasferta a Cattolica

Uscire dalla Coppa Italia, perdendo ai rigori, lascia sempre molto amaro in bocca, ma resta la prova di carattere mostrata in trasferta dalla Della Duca Grama, capace di reagire al gol segnato dal Diegaro al primo minuto di gioco. Non solo l’undici di Ragazzini ha pareggiato il conto al 38’ con Manuel Tombetti, ma ha pure sfiorato la vittoria nel finale di gara con Venzi, testimonianza della crescita di questa squadra che piano piano sta prendendo fiducia in se stessa. Con giusta soddisfazione da parte di mister Emiliano Ragazzini. “Una buona partita, giocata a viso aperto da entrambe le formazioni – commenta il tecnico biancazzurro -. Abbiamo subito un gol a freddo, ma non ci siamo scomposti e nel finale abbiamo avuto anche l’occasione di fare bottino pieno. Ho visto, in particolare, un miglioramento della squadra sotto il profilo della pressione offensiva e sono contento di questo. I ragazzi hanno dato tutto, sia chi ha giocato dall’inizio sia chi è entrato successivamente. Secondo me, abbiamo fatto un ulteriore passo avanti, speriamo di continuare su questa strada anche domenica prossima a Cattolica. Insomma, è stata una gara di carattere, ben giocata, siamo diventati solidi ed è un peccato essere usciti dai rigori, ma abbiamo fatto un altro passo avanti rispetto a domenica scorsa”. Chiusa la parentesi Coppa, occhi puntati ora sul campionato. Dietro l’angolo c’è domenica la trasferta a Cattolica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Minetti, Del Duca Grama eliminata dal Diegaro ai calci di rigore

RavennaToday è in caricamento