rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Coppa Italia dilettanti, Faenza beffato ai supplementari dallo Zola Predosa

Gli ospiti hanno capitalizzato al meglio le occasioni, mentre i biancoazzurri non sono stati particolarmente efficaci in zona gol

Non è fortunato il Faenza calcio che dopo i tempi supplementari viene superato 2-1 sul terreno di casa dal Zola Predosa, che si qualifica così al turno successivo di Coppa Italia. A segno Tonelli, poi il pari di Francesco Lanzoni e poi Longhi ha fissato il punteggio finale. E’ stata una partita giocata a viso aperto, con rapidi capovolgimenti di fronte. Gli ospiti hanno capitalizzato al meglio le occasioni, mentre i biancoazzurri non sono stati particolarmente efficaci in zona gol e quando potevano segnare si sono trovati davanti il portiere avversario in stato di grazia.

Cronaca del match

Il Faenza è intraprendente nei primi minuti e costruisce occasioni a ripetizione. Per due volte ci prova Riviello, a cui dice no il portiere ospite Garoia che poi para il tiro di controbalzo di Pioppo e devia una conclusione di Pietro Lanzoni. Sul calcio d’angolo seguente, colpisce di testa il centrale biancoazzurro Gabrielli, ma la palla termina sulla parte alta della traversa. Al 27’ alla seconda azione in contropiede, dopo un primo tentativo di Barbieri, è invece preciso a scattare Tonelli che appena entrato in area, supera con un pallonetto Ravagli. 0-1. Il Faenza reagisce subito con un gran tiro di Conti dal limite dell’area su cui si oppone Garoia, bravo pure sulla ribattuta di Bertoni. Al 39’ Costantini, capitano del Zola, si destreggia bene e conclude, ma Ravagli è pronto. Il tempo si chiude con Venturelli che sfiora il pari.

Nel secondo tempo è solo Faenza. Il portiere Garoia salva in due tempi sul bel tiro di Errani, poi è costretto a capitolare sulla perfetta inzuccata di Francesco Lanzoni che sfrutta una punizione pennellata dallo stesso Errani 1-1. La squadra biancoazzurra cerca il raddoppio e il passaggio di turno e rimane in avanti, ma senza fortuna. L’attivissimo Nicola Albonetti conclude da campione dal limite dell’area, ma trova il plastico volo di Garoia a negargli il gol. Poi Giacomo Lanzoni si fa luce ma conclude a lato. Ci prova ancora per due volte Albonetti, poi Savorani, costretto a uscire per infortunio e lo stesso Betti che lo avvicenda, ma Garoia è sempre attento e così il match si chiude sull’1-1. Servono i supplementari per designare chi passa il turno e il Zola Predosa punge allo scadere del primo tempo quando su calcio d’angolo assolutamente evitabile, Longhi è il più veloce a colpire di testa e punire il Faenza fissando il risultato finale (1-2). I biancoazzurri orgogliosamente provano a riacciuffare il pari e l’opportunità dei calci di rigore, ma senza successo.  

Il tabellino

Faenza: Ravagli, F. Lanzoni, Ragazzini (25’ st N. Albonetti), Gabrielli (1’ st Manaresi), Conti (1’ st Savorani, 45’ st Betti), Venturelli, Bertoni, Errani, Riviello, P. Lanzoni, Pioppo (1’ st G. Lanzoni). A disp. Luce, Karaj, A. Albonetti, A. Galatanu. All. Moregola

Zola Predosa: Garoia, Cugino, Borri (4’ st Vespignani), Gherardi, Longhi, Collina, Biagini, Barbieri (9’ st Galeotti), Tonelli (18’ st Boni), Costantini (25’ st Massarenti), Esposito (4’ st Marzillo). In panchina: Grandi, Benini, Di Giulio, Perelli. All. Pani

Reti: 27’ pt Tonelli, 32’ st F. Lanzoni, 5’ pts Longhi

Arbitro: Milandri - assistenti: Topo e Bissoni di Cesena

Ammoniti: Conti, Manaresi (F), Gherardi, Vespignani (Z)

Recupero: 1’-3’   Angoli: 12-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia dilettanti, Faenza beffato ai supplementari dallo Zola Predosa

RavennaToday è in caricamento