rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Promozione, un rigore di Giacomo Lanzoni evita la sconfitta al Faenza

Una brutta partita, senza perifrasi, in cui i manfredi sono andati sotto e hanno recuperato a un quarto d’ora dalla fine su calcio di rigore contestato dagli ospiti

Il Faenza raccoglie un punto nella partita casalinga con il Sesto Imolese. Una brutta partita, senza perifrasi, in cui i manfredi sono andati sotto e hanno recuperato a un quarto d’ora dalla fine su calcio di rigore contestato dagli ospiti.

La partita

Al 7’ il centravanti ospite Visani fa tutto da solo costruendo e concludendo con un tiro che obbliga il portiere faentino Ravagli a una grande risposta di piede. Due minuti dopo è Tattini a calciare alto sopra la traversa una punizione centrale. Al 15’ bella azione di Albonetti che va via sulla fascia e mette al centro un bel pallone che il centravanti Ferri colpisce mettendo alto dall’altezza del dischetto del rigore. Lo stesso centravanti è poi costretto a uscire per infortunio sostituito da Bagnolini. Di lì a poco, al 33’, Capone porta in vantaggio il Sesto Imolese con una forte tiro di destro. 0-1. Ed è proprio il giovane sostituito a costruire l’unica occasione, una mezza rovesciata rimpallata da un difensore, nella ripresa. L’ingresso di Ibrahima dà vivacità, ma il Faenza non va al di là di una supremazia sterile, senza mai praticamente tirare in porta.

Al 75’ l’episodio chiave quando per un fallo di mano di un difensore, l’arbitro concede al Faenza un calcio di rigore a lungo contestato in campo e in tribuna dagli imolesi a cui avviso non ci sarebbe stato il tocco irregolare a terra del giocatore rossoblù sulla linea di fondo. Alla fine però Giacomo Lanzoni realizza con sicurezza e regala il pari al Faenza. 1-1

Tabellino

Faenza: Ravagli, A. Albonetti, De Marco (46’ Tuzio), Gabrielli, Bertoni, Venturelli, Betti (60’ Ibrahima), A.Costa (83’ Savorani), Ferri (30’ Bagnolini), G.Lanzoni, P.Lanzoni. A disp. Luce, F. Lanzoni, Navarro, L. Errani, G. Errani. All. Folli

Sesto Imolese: Baldazzi, Drei (82’ L. Spada), Brini (66’ Regoli), Giunchedi, Mazzacan, Melloni, Tattini, Piancastelli (63’ A. Spada), Visani (80’ Mari), Capone (58’Dattoma), Kibongui. A disp. Pierotti, Migliaccio, Cacciari, M.Costa. All. Neri

Reti: 33’ Capone, 75’ G. Lanzoni

Arbitro: Krykov Aleksandrov di Finale Emilia - guardalinee Lorenzo Samuil Mordos di Bologna e Jacopo Gioacchini di Cesena

Ammoniti: Ferri, A. Costa, Gabrielli, Visani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, un rigore di Giacomo Lanzoni evita la sconfitta al Faenza

RavennaToday è in caricamento