rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Calcio

Faenza calcio, i fratelli Lanzoni restano. Saluta Riviello

“Sono due giocatori che hanno fatto molto bene nella passata stagione e possono fare ancora di più perché hanno mezzi tecnici importanti per la categoria" dice il ds Cavina

Ormai mancano pochi tasselli per completare il Faenza calcio in vista dell’inizio della preparazione al campionato di Promozione, fissata per lunedì 8 agosto sotto la guida dell’allenatore Andrea Folli. Gli arrivi di Daniele Ferri e Ndiaye Ibrahima daranno nuova linfa all’attacco dove sono ormai punti di riferimento i fratelli Giacomo e Pietro Lanzoni, reduci da una positiva stagione in cui hanno segnato rispettivamente 11 e 9 gol. Sono due importanti conferme per un Faenza che si affida ai giovani di talento del suo vivaio.

Il trequartista di qualità e tecnica Giacomo Lanzoni, 22enne e il fratello più giovane, 21 anni a fine settembre, l’estroso attaccante Pietro Lanzoni,  hanno incontrato il nuovo mister Andrea Folli. “Abbiamo avuto una ottima impressione. E’ determinato e convinto” dicono Giacomo e Pietro che non hanno dubbi sull’obiettivo di squadra. “Dobbiamo lottare per vincere, dare il massimo per salire di categoria, esprimendo tutto il nostro potenziale anche se la concorrenza sarà agguerrita”. Per quanto riguarda l’obiettivo personale, Giacomo aggiunge: “Dopo aver conquistato il secondo posto nella classifica dei marcatori, sarebbe bello fare un altro passo avanti. Potrò giocare ancora sulla tre quarti o come punta dando spazio alla fantasia”. Per Pietro: “Penso che la squadra potrà esprimere ancora un calcio bello da vedere, con la speranza di concretizzare. Personalmente spero di essere costante e andare in doppia cifra con i gol”.

Il direttore sportivo Nicola Cavina commenta: “Sono due giocatori che hanno fatto molto bene nella passata stagione e possono fare ancora di più perché hanno mezzi tecnici importanti per la categoria. Sono un elemento di riferimento fondamentale per il nostro gioco e per lo spogliatoio”. A completare il reparto offensivo c’è il diciottenne Riccardo Bagnolini, che ha già esordito segnando due gol nella passata stagione. Altri giovani saranno aggregati per la preparazione precampionato.

Lascia il Faenza invece l’esterno d’attacco Riccardo Riviello, autore di sei reti, che raggiunge al Fosso Ghiaia l’ex allenatore biancoazzurro Alessandro Moregola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza calcio, i fratelli Lanzoni restano. Saluta Riviello

RavennaToday è in caricamento