rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Calcio

Il Sanpaimola di scena nella vicina Russi, l'ex Orecchia: "Non vedo l'ora di giocare domenica"

Sanpaimola che dovrà dare seguito all’ottima striscia aperta di risultati utili consecutivi che regge fin dal primo fischio d’inizio stagionale

Per diversi elementi dello staff tecnico del Sanpaimola la (brevissima) trasferta di Russi sarà un tuffo nel passato nemmeno troppo remoto: mister Andrea Orecchia, il vice Galamini e il D.S. Miserocchi, infatti, torneranno sull’erba che hanno lasciato in estate prima del passaggio ai colori giallorossoblu. Domenica 16 ottobre, alle ore 15,30, Landini e compagni sfideranno, infatti, una delle principali rivali ad alta quota, fascia di classifica occupata finora dal Sanpaimola, alle spalle dell’imbattuto San Marino. Sanpaimola che dovrà dare seguito all’ottima striscia aperta di risultati utili consecutivi che regge fin dal primo fischio d’inizio stagionale: da quella trasferta di Diegaro (2-0), 4 le vittorie e 3 i pareggi infilati da Bonavita e soci, autori, tra l’altro di 13 reti realizzate e solo 6 incassatte. Il cammino di Russi in questo avvio di stagione non prevede pareggi, ma si arrocca su 5 successi, intervallati solo dai ko a San Marino all’esordio e, in casa, contro Progresso.

Una rete segnata in meno, ma solo 3 gol subìti per il Russi che a livello di numeri e di classifica (15 punti per entrambe le formazioni insieme al Castenaso) evidenzia un equilibrio quasi totale. Così come è in equilibrio la sfida tra bomber: da una parte Federico Bonavita (5), Matteo Derjai (4) e Simone Alessandrini (2) e, dall’altra, Antonio Salmone e Mattia Saporetti (4 a testa) e Giacomo Garavini (2). Mentre nella scorsa stagione il Sanpaimola lottò fino al 95’ dell’ultima giornata (2-1 in casa della Savignanese) per salvarsi, gli arancionero di mister Orecchia persero l’ultimo treno per raggiungere i playoff promozione, dopo una grande stagione.

Dunque, la corsa del Russi viaggia sui binari simili alla stagione 2021/2022, mentre quella del Sanpaimola vive momenti di forte emozione ad alti livelli, alzando sempre di più l’asticella nelle prime giornate della stagione in corso. Da tenere d’occhio, ovviamente il bomber di altra categoria “re” Antonio Salomone che con i vari Saporetti e Nisi completa un reparto d’attacco impressionante. Ma, probabilmente, il punto forte della squadra di mister Oscar Farneti è il centrocampo dove dilaga il talento di Ferretti. Il reparto difensivo è illuminato dal portiere Sarini e dal centrale Bungaja.

Le parole dell’ex di turno, mister Andrea Orecchia: “Per me è un piacere ritornare a Russi, dove sono stato 3 anni in una Società molto bene organizzata e seria. Con molti giocatori ho anche un rapporto particolare, quindi sicuramente mi farà piacere incontrarli in campo. Ho molta stima nei loro confronti, li ritengo giocatori forti che hanno un allenatore che ritengo tra i migliori della categoria: quindi Russi è una squadra sicuramente forte ed attrezzata. Sta facendo un ottimo campionato, ma noi l'abbiamo preparata come al solito, come prepariamo tutte le partite. I ragazzi sono pronti, non vedo l'ora di giocare domenica. Andremo a Russi con grande tranquillità, perché abbiamo una buona classifica, pur sapendo che non sarà difficile, bensì difficilissimo portare via dei punti a Russi. Però, come ha fatto finora, so per certo che la squadra darà tutto in campo: lo so perchè i ragazzi stanno continuando a lavorare forte in settimana dimostrando quotidianamente che ci tengono a far bene”.

Anche il D.S. Luca Miserocchi ricorda con affetto l’ambiente di  Russi: “Domenica sarà una partita tra due squadre che stanno molto bene. Secondo me, non a caso, sono appaiate a pari punti in terza posizione e quindi sarà una bella partita tra due squadre anche in salute, che cercheranno entrambe di vincere la partita. Questa posizione per il Russi è sicuramente una conferma del valore della squadra. Per noi è una piacevole sorpresa. Per quanto riguarda me e l'aspetto “sentimentale” da ex di turno, sicuramente fa piacere. Mi farà piacere tornare a Russi, dove ho passato due anni da giocatore e cinque da direttore, quindi ci torno molto volentieri. Ma la partita la affronterò in maniera molto serena, perchè in campo ci servirà raggiungere il miglior risultato possibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sanpaimola di scena nella vicina Russi, l'ex Orecchia: "Non vedo l'ora di giocare domenica"

RavennaToday è in caricamento