rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Calcio

Promozione, Riolo Terme e Faenza impattano 2-2 come all'andata

Biancazzurri che restano quarti in zona playoff, giallorossi ancora quart'ultimi, posizione che se non verrà migliorata entro fine campionato costringerà il Riolo ai playout

Identico risultato dell’andata, un pari con gol, 2-2, per il derby tra Riolo Terme e Faenza. Manfredi al quarto posto, in zona playoff, padroni di casa invece che ricoprono ancora la prima posizione 'calda' dei playout. Al 7’ il Riolo Terme va subito in vantaggio, quando su un cross in area, l’uscita fuori tempo del portiere Ravagli, favorisce il puntuale colpo di testa di Caroli che insacca l’1-0. Il Faenza cerca di reagire, ma il campo in condizioni non ottimali impedisce ai biancoazzurri di far valere la propria cifra tecnica e di andare al di là di una pressione sterile. Anzi al 40’ il Riolo Terme raddoppia quando su un lancio in area, due giocatori giallorossi si trovano liberi di intervenire sul secondo palo. Il più lesto è Taamallah che di testa firma il 2-0

Nel secondo tempo, il Faenza accorcia subito al 4’ quando un preciso lungo lancio in avanti di Manaresi pesca Pietro Lanzoni che al limite dell’area supera l’avversario diretto in velocità e segna di sinistro con un bel tiro che non dà scampo al portiere avversario: 2-1. I biancoazzurri continuano a premere fino a raggiungere il pareggio al 20’ quando Giacomo Lanzoni passa appena fuori area a Costa che riceve, evita l’avversario, si gira e insacca a fil di palo alla sinistra del portiere Bombardini, assolutamente impotente. Un gran gol ed è il primo per il giovane talentuoso centrocampista manfredo che impatta. 2-2. Dopo una opportunità per il Riolo costruita da El Ghazani, è il Faenza a sfiorare il gol con Pietro Lanzoni che si vede deviato il tiro da Bombardini. Mentre il Faenza preme ancora, il Riolo riesce a difendersi e agire in contropiede. Proprio su una ripartenza, il capitano manfredo Alessandro Albonetti ferma l’avversario lanciato a rete, viene ammonito per la seconda volta ed espulso.

Il Faenza deve giocare in inferiorità numerica e rischia quando El Ghazali tira a colpo sicuro a tu per tu con il portiere biancoazzurro Ravagli che sfodera una prodezza sfiorando il pallone quel tanto che basta per deviarlo sul palo. Il mister manfredo Valdifiori dà spazio ai giovani Karaj, Giacomo Errani (all’esordio) e Bagnolini, che fanno la loro parte. A una manciata di minuti dalla fine, il giallorosso Spada conclude a lato con tu per tu con il portiere Ravagli e su questa azione si chiude il match sul 2-2.

Tabellino

Riolo Terme - Faenza 2-2

Riolo Terme: Bombardini, Visani, Venturi, M. Mouharrar, Greco, T. Errani, Lebbaraa (15’ st Penazzi), El Ghazali, Taamallah, Caroli (25’ st Barlotti), Sartoni Marchi (40’ st Spada). A disposizione: Bandini, A. Mouharrar, Topi. All. Ferretti

Faenza: Ravagli, F. Lanzoni, A. Albonetti, Gabrielli, Venturelli Manaresi, Bertoni (1’ st Riviello), Costa, P. Lanzoni (43’ st Bagnolini), G. Lanzoni (43’ st G. Errani), N. Albonetti (30’ st Karaj). A disposizione: Tassinari, Ceroni, Pattuelli, Pioppo. All. Valdifiori

Arbitro: Gjuzi di Bologna - assistenti: Mazzotti e Cavallari di Ravenna

Reti: 7’ pt Caroli, 40’ pt Taamallah, 4’st P. Lanzoni, 20’ st Costa

Espulso: A. Albonetti (F)

Ammoniti: Venturi (R), Errani (R), El Ghazali (R), Taamallaah (R)

Recupero: 1’ - 5’

Domenica 1 maggio (ore 15.30), il Faenza ospiterà al “Bruno Neri” il Meldola reduce dal successo con la capolista Comacchiese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, Riolo Terme e Faenza impattano 2-2 come all'andata

RavennaToday è in caricamento