rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

I lampi dei bomber Bonavita e Pagani valgono il primo hurrà esterno del Sanpaimola

Il Sanpaimola raggiunge quota 11 punti in classifica, a soli 3 punti dal 5° posto, ma, soprattutto, a +7 proprio sul San Pietro in Vincoli, terz'ultimo

Il Sanpaimola esce definitivamente dalla zona calda della classifica con l’ennesimo squillo vincente, il primo in trasferta nella stagione. A San Pietro in Vincoli, la squadra di mister Tinti gioca bene, si difende coi denti e sfrutta i lampi dei due bomber Bonavita (3 in stagione) e Pagani (4), per vincere 2-1 e portarsi a casa i 3 (preziosissimi) punti in classifica. Ora, dopo 4 risultati utili consecutivi, conditi da 3 vittorie ed un pareggio nella tana della rivelazione Cava Ronco, il Sanpaimola raggiunge quota 11 punti in classifica, a soli 3 punti dal 5° posto, ma, soprattutto, a +7 proprio sul San Pietro in Vincoli, terz’ultimo della classe. Ma la domenica di Mengolini e compagni non è stata una passeggiata, anzi, tutt’altro: il SPIV si conferma squadra volitiva, veloce e che vive su strappi sulle ali dell’entusiasmo e che, probabilmente, finora ha raccolto meno di quanto abbia seminato in campionato.

La partita

Dopo 5’ di gioco, Suzzi si rende protagonista di una buona azione personale, mettendo in difficoltà Laganga con un gran tiro dalla distanza. Il ritmo è vivace, anche se non si registrano grossi patemi per le due difese nella parte centrale del primo tempo. Ma al 36’ su calcio d’angolo di Pagani la palla raggiunge il centro dell’area e nella mischia, Federico Bonavita è esemplare nel mettere la zampata giusta, insaccando l’1-0 che sbilancia il match verso gli ospiti: da quando si è sbloccato alla 6^ giornata il bomber giallorossoblu, non si è più fermato, siglando una rete contro Russi, Diegaro e San Pietro in Vincoli. La reazione dei ravennati non si fa attendere, anche perchè i ragazzi di mister Vezzoli sanno di giocarsi molto della propria stagione in questa partita e, dall’altra parte, il Sanpaimola commette l’errore di “abbassare” troppo il baricentro, regalando spazio e controllo ai locali. Al 42’, dopo aver tentato il tiro da fuori area, Marocchi sfrutta un errore in disimpegno degli ospiti e porge un assist d’oro a Lombardi che non perdona Santopolo, segnano l’immediato pareggio 1-1, con cui si arriva all’intervallo.

Al cambio campo il Sanpaimola si ripresenta in campo più contratto rispetto alla prima frazione e i padroni di casa cercano di approfittarne, attaccando fin da subito con grande fiducia, ma al tempo stesso, mostrandosi maggiormente esposti alle ripartenze di Alessandrini e compagni. I primi 20’ sono, comunque, di marca biancoverde, con gli attaccanti di casa che cercano più volte l’assalto all’area del 20enne portiere Giacomo Santopolo che è decisivo in due occasioni con interventi prodigiosi nell’uno contro uno e con un volo sotto al sette. Gli ospiti appaiono in difficoltà a contenere le avanzate avversarie, ma al 73’ Jacopo Pagani si impone con una perla di classe pazzesca, infilando sotto all’incrocio dei pali di Laganga un perfetto sinistro a scendere al volo da fuori area. E’ il gol vittoria che destabilizza i padroni di casa e galvanizza gli ospiti che possono chiudersi compatti attorno al vantaggio 2-1. Negli ultimi minuti c’è ancora tempo per realizzare la terza rete in contropiede, ma il punteggio non varia più fino al 90’. Ed è trionfo esterno per il Sanpaimola che vale 3 punti fondamentali per il morale e la fiducia nel proseguo del campionato.

A 4 giornate dal giro di boa, i ragazzi di mister Tinti devono ancora affrontare le ultime due della classifica Cotignola (14 novembre al “Buscaroli” di Conselice) e Alfonsine (28 novembre), oltre a San Marino e Savignanese, con tre gare casalinghe a disposizione. Che la vittoria a San Pietro in Vincoli sia stata la svolta del proprio campionato, il Sanpaimola dovrà certificarlo fin dal prossimo turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lampi dei bomber Bonavita e Pagani valgono il primo hurrà esterno del Sanpaimola

RavennaToday è in caricamento