menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cambio al vertice della Uisp Ravenna-Lugo: Gabriele Tagliati è il nuovo presidente

Passaggio di consegne per il comitato territoriale ravennate del principale ente di promozione sportiva italiano

Passaggio di consegne per il comitato territoriale ravennate del principale ente di promozione sportiva italiano. Giovedì sera è stata infatti sancito il cambio al vertice della Uisp Ravenna-Lugo con l’incarico di presidente trasferito da Marco Pirazzini a Gabriele Tagliati, quest’ultimo vice-presidente del Comitato stesso già dal 2016.

Un passaggio di consegne conseguente alle dimissioni presentate dalla stesso Marco Pirazzini il quale, dopo ben dodici anni alla guida della Uisp sul territorio, prima come presidente di Uisp Bassa Romagna poi di Uisp Ravenna-Lugo, ha scelto di fare un passo a lato. "Ho assunto la presidenza del Comitato lughese nel 2006 – spiega Marco Pirazzini – e per dodici anni ho avuto il grande onore di guidare un gruppo di persone, tra dipendenti, dirigenti e collaboratori, di grandissimo livello. Dopo tanti anni trascorsi a ricoprire il ruolo di presidente, aver contribuito prima, e consolidato poi, l’unificazione fra le due realtà della Bassa Romagna e di Ravenna, credo sia arrivato il momento di farmi un po’ da parte. Voglio sottolineare che si tratta di una scelta assolutamente personale e professionale. La Uisp resta la mia casa, la mia famiglia, ed il legame affettivo che mi unisce a tanti dirigenti rimarrà immutato a lungo. Ho scelto semplicemente di tornare a dedicarmi a quella che era la mia attività prevalente anche prima di essere eletto a presidente Uisp, ovvero il mondo della comunicazione. Ma tutto ciò non interromperà il mio forte legame con questa associazione e con i valori che da sempre rappresenta".

Pirazzini resterà dunque tra i ventuno componenti del Consiglio Territoriale della Uisp Ravenna-Lugo, associazione che nel territorio conta quasi 300 associazioni sportive affiliate e più di 20mila soci sparsi su dodici Comuni della provincia da Alfonsine a Bagnacavallo, da Bagnara di Romagna a Cervia, fino a Conselice, Cotignola, Fusignano, Massa Lombarda, Russi, S. Agata sul Santerno, oltre, naturalmente, a Lugo e Ravenna. A guidare il Comitato, perlomeno fino al prossimo Congresso previsto per il 2020, sarà Gabriele Tagliati. Ravennate di 52 anni ed imprenditore nel settore turistico, Tagliati vanta un’esperienza ed una conoscenza piuttosto dettagliata del mondo Uisp per aver ricoperto ruoli dirigenziali in ambito nazionale e regionale nel settore Subacqueo. Infatti, oltre ad essere dirigente storico del CSR, Circolo Subacqueo Ravennate, Tagliati è anche l’ideatore del Progetto Nemo pensato per avvicinare i disabili al mondo acquatico in contesti inclusivi, oltre a far parte della Guardia Costiera Ausiliaria di Ravenna. "Per me – spiega lo stesso Gabriele Tagliati – è un grande onore rivestire questo incarico in un comitato Uisp così radicato e conosciuto nel territorio. Il mio compito sarà di proseguire il cammino lungo il percorso già tracciato in questi ultimi anni. Ricevo con piacere il testimone da Marco Pirazzini e ringrazio i componenti del Consiglio Territoriale per la fiducia espressami".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento