Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Canottaggio, sei ori per i ravennati alla prima regata regionale

Una bella giornata di sole alla Standiana ha accompagnato la prima gara sulla distanza olimpica dei duemila metri della stagione 2021

Una bella giornata di sole alla Standiana ha accompagnato la prima gara sulla distanza olimpica dei duemila metri della stagione 2021. Più di 300 atleti provenienti da Emilia Romagna, Veneto e Marche si sono sfidati in una regata regionale valida anche come selezione per il Meeting Nazionale che si terrà il 20 e 21 marzo. La Canottieri Ravenna allenata da Paolo Di Nardo ottiene sei ori, quattro argenti e quattro bronzi.

Due ori li vince Marco Prati. Il giovane canottiere ravennate si prende la scena nel singolo Junior, dove domina la finale vincendo con il tempo di 7:17:63, rifilando quasi venti secondi agli inseguitori, conquistando allo stesso tempo il pass per il Meeting Nazionale. Sempre Prati si ripete nel due senza Junior in coppia con Victor Kushnir, conquistando loro col tempo di 7:26:98. Oro anche per il quattro senza maschile di Nicola Catenelli, Gergo Cziraki, Fabrizio Borghesi e Federico Cervellati che fermano il tempo a 6:42:81, precedendo di nove secondi il Cus Ferrara. Doppietta ravennate nel singolo Master, dove Donato Traversa conquista l’oro precedendo di pochi secondi Filippo Laghi. Chiude il podio il Sile.

La Canottieri Ravenna riempie il podio nel singolo Ragazzi maschile. È Gabriel Stradaioli a vincere l’oro in 7:53:36, seguito da Lorenzo Cinque che ottiene l’argento e Fabio Castellucci che si prende il bronzo. Stradaioli e Cinque salgono di nuovo sul podio, e nel gradino più alto, nel due senza Ragazzi, dove precedono il Cus Ferrara fermando il cronometro a 7:59:92. Argento per Valerio Prestigiovanni nel doppio Pesi Leggeri Maschile dopo una bella gara combattuta con il Giudecca. Alla fine l’equipaggio misto Ravenna-Mestre cede il primo posto per solo quattro secondi. Un altro argento lo vince il doppio Senior di Nicola Catenelli e Victor Kushnir, preceduti solo dalla Canottieri Padova. La coppia ravennate taglia il traguardo in 06:49:09, resistendo all’attacco del Mestre che giunge terzo.

Gergo Cziraki, dopo l’oro in quattro senza, conquista un’altra medaglia di punta nel due senza Senior insieme a Riccardo Pozzi: i due vincono il bronzo precedendo, in una sfida fratricida, l’altro equipaggio ravennate in gara composto da Mattia Dari e Valerio Prestigiovanni. Conquista il bronzo anche Tommaso Legnaro Resca nel Singolo Allievi B2 maschile. Alice Casadei e Novella Savorani conquistano il bronzo nel doppio Senior femminile, preceduti solo da PadovaCanottaggio e Sile. Le due atlete ravennate ottengono poi due quarti posti nel singolo: Alice Casadei in quello Junior femminile e Novella Savorani in quello Senior femminile. Quarto posto nel singolo Senior maschile per il grande ritorno di Marcello Miani in questa specialità. La sua ultima gara sulla distanza dei duemila metri risaliva a quattro anni fa, quando vinse il suo ultimo titolo Italiano nel doppio Senior. Quinto posto per il doppio cadetti Maschile di Luca Fusconi e Riccardo Berti. Sesto posto, infine, per Simone Conti nel singolo Allievi C.

Il prossimo appuntamento per gli atleti della Canottieri Ravenna sarà il Primo Meeting Nazionale di Piediluco, che si terrà nel lago umbro dal 20 al 21 marzo. Il prossimo appuntamento per la Standiana sarà invece il Meeting Nazionale Giovanile, Universitario e Master che avrà luogo nel bacino ravennate l’8 e 9 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottaggio, sei ori per i ravennati alla prima regata regionale

RavennaToday è in caricamento