Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Canottieri Ravenna: due ori e un bronzo agli Internazionali "virtuali"

Donato Traversa conquista due ori nei 500 e 2.000 metri, mentre Fabrizio Borghesi guadagna il bronzo nei 2.000 metri

Mentre i giovani canottieri ravennati vincono medaglie in barca, gli atleti più anziani continuano a conquistarle indoor. Sono infatti tre, due d’oro e una di bronzo, quelle ottenute dagli atleti della Canottieri Ravenna alla diciannovesima edizione dei C2 Open Rowerg Championships, ovvero gli Internazionali di Roma, quest’anno svoltisi in modalità virtuale. Hanno gareggiato sui remoergometri, i simulatori di voga computerizzati, oltre 600 atleti per un totale di 12 nazioni rappresentate tra cui Francia, Danimarca, Ungheria, Gran Bretagna, Olanda, Germania, Stati Uniti, Romania.

Per la Canottieri Ravenna è Donato Traversa a vincere non uno ma due ori nella categoria 30-39 anni maschile Pesi Leggeri. Il primo lo vince sulla distanza dei 2000 metri con il tempo di 6:33.7. Una bellissima prestazione, condotta a 33 colpi di media e una perfetta interpretazione del percorso con passaggi in progressione: 1:39.1 il tempo dei primi 500, 1:38:5 il secondo, 1:38,4 il terzo e 1:37:6 l’ultimo parziale. Traversa bissa il successo del 2014, dove a Roma aveva conquistato l’oro nella stessa categoria. Poco più di un’ora dopo l’atleta della Canottieri Ravenna si ripete, andando a vincere anche la gara dei 500 metri: per lui il cronometro si ferma a 1:29,4 alla media di 42 colpi al minuto. 

Il bronzo arriva dalla categoria 30-39 anni maschile Senior, ed è Fabrizio Borghesi a conquistarlo nella gara dei 2000 metri. Dopo una gara tutta in terza posizione, l’atleta ravennate passa al secondo posto ai 750 metri, per poi subire la rimonta dell'inglese Philips che lo supera negli ultimi 300 metri. Alla fine, 6:31:7 il tempo per Borghesi che sale sul gradino più basso del podio. Settimo posto invece per il canottiere ravennate nella gara sprint dei 500 metri, chiusa col tempo di 1:28:1 e vinta dal francese Julien. Nono posto, invece, per Filippo Laghi nei 500 metri 40-49 anni maschili col tempo di 1:33:2. Un problema tecnico purtroppo gli impedisce di terminare la gara dei 2000 metri dove era in linea per fare il proprio record personale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canottieri Ravenna: due ori e un bronzo agli Internazionali "virtuali"

RavennaToday è in caricamento