menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro Sub Nuoto Faenza: buoni risultati ma niente podi in Coppa Emilia Romagna

"Ci sono stati diversi importanti miglioramenti personali che dovrebbero garantire ad alcuni la qualificazione alla finale" afferma coach Marco Fregnani

Il Covid-19 ha messo il suo zampino sulla spedizione del Centro Sub Nuoto Club 2000 alla “Coppa Emilia-Romagna” di nuoto, pur non contagiando atleti, tecnici e accompagnatori: diverse sedute di allenamenti precauzionalmente annullate a pochi giorni dal weekend di gare hanno impedito alle nuotatrici e ai nuotatori della società di Faenza di presentarsi al meglio e di conquistare posti da podio.

Non sono tuttavia mancati buoni risultati, che testimoniano la crescita continua dei ragazzi e delle ragazze allenati da Marco Fregnani, alla manifestazione svoltasi sabato pomeriggio e domenica scorsi nella vasca da 50 metri allo Stadio del Nuoto di Riccione, dove erano in gara atleti di società delle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Ferrara assieme alla “Gens Aquatica San Marino” nel concentramento organizzato dal Comitato Regionale della FederNuoto per le categorie Assoluti, ossia Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores.

In campo femminile si sono messe in evidenza Andrea Maltoni (2006) 4^ nei 100 metri rana e 5^ nei 50 dorso; Gaia Gionta (2005) 5^ nei 200 e 10^ nei 100 stile libero; Irene Roncasaglia (2004) 6^ nei 50 farfalla; Eleonora Fiorentini (2007) 6^ nei 200 dorso; Angelica Donati (2008) 7^ nei 400 misti; Serena Gaddoni (2006) 8^ nei 50 farfalla e Martina Venieri 10^ nei 200 stile libero.

In campo maschile, assente per una volta Michele Busa, hanno fatto la loro parte Edoardo Franchi (2005) 6° nei 1.500 stile libero; Davide Ranieri (2004) 7° nei 1500 stile libero e 9° nei 50 dorso; Edoardo Rimini (2005) 8° nei 200 rana; Mattia Gaddoni (2002) 8° nei 50 rana; Filippo Rondinini (2006) 9° nei 200 farfalla e 9° nei 200 misti; Nicola Alberani (2007) 10° nei 200 dorso e Massimo Minardi (2007) 10° nei 200 rana.

“Ci sono stati diversi importanti miglioramenti personali che dovrebbero garantire ad alcuni la qualificazione alla finale - afferma coach Marco Fregnani -. In generale i nostri portacolori hanno fornito buone prestazioni, nonostante una preparazione imperfetta dovuta a quasi una settimana di blocco degli allenamenti causato da un contatto con una persona risultata positiva al Covid-19 e il conseguente ‘giro’ di tamponi, da cui però non è emersa nessuna ulteriore positività: segno questo che i protocolli di protezione sanitaria messi in atto all'interno delle piscine di Faenza hanno sempre funzionato. Adesso non ci resta che attendere i risultati del concentramento di Carpi, dove nella prossima fine settimana si affronteranno gli atleti delle società delle province di Modena, Reggio Emilia e Parma - conclude l’allenatore -: solo allora avremo il quadro definitivo dei finalisti della Coppa Emilia-Romagna”.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento