menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro Sub Nuoto Faenza, nuotatori vincenti e pallanuotisti Under 13 già in forma

Erano ben 53 i portacolori del Centro Sub Nuoto Club 2000 nelle categorie Assoluti, Ragazzi ed Esordienti A alla prima prova del 41esimo Campionato regionale Libertas

Erano ben 53 i portacolori del Centro Sub Nuoto Club 2000 nelle categorie Assoluti, Ragazzi ed Esordienti A alla prima prova del 41esimo Campionato regionale Libertas che è andata in scena domenica 11 novembre alla piscina “Spiraglio” di Bologna. Non sono mancate le soddisfazioni, a partire dalle vittorie di Sofia Salaroli (Assoluti) nei 200 metri rana, di Michele Busa (Juniores) nei 50 farfalla e nei 100 dorso e di Gaia Gionta (Ragazzi) nei 200 rana. Le presenze sul podio dei nuotatori di Faenza sono state assicurate anche dalle piazze d’onore di Sofia Carroli (Ragazzi) nei 200 rana, di Giada Minelli (Esordienti A) nei 50 farfalla, di Nicola Bruschi (Esordienti A) nei 100 dorso, nonché dai terzi posti di Penelope Sangiorgi (Esordienti A) nei 100 dorso ed ancora di Nicola Bruschi nei 200 stile libero.

Per i nuotatori Master la stagione prenderà invece il via da Carpi domenica prossima 18 novembre, dopo che per problemi organizzativi sono stati annullati prima un trofeo a Forlì e poi un’altra competizione a Bologna. E’ scattata con un impegno “di fatica” l’annata dei pallanuotisti Under 13 che tra sabato e domenica scorsi hanno offerto buone prestazioni a Colle di Val d’Elsa, sede della seconda tappa del Waterpolo Challenge organizzato da Roberto Calcaterra, ex giocatore della Nazionale italiana che ha invitato il Centro Sub Nuoto Faenza a partecipare a questo appuntamento in terra toscana.

La prima giornata ha visto i giovani faentini attestarsi al 4° posto nella classifica del proprio girone con la vittoria contro Siena e le sconfitte contro Dream Sport, Azzurra Prato e Olimpia Colle: quest’ultima con un gol di scarto all’ultimo minuto proprio con la squadra piazzatasi seconda nel torneo. Chiusi gli impegni di sabato intorno alle 20.30, dopo il meritato riposo, gli Under 13 sono tornati in acqua alle 9.30 di domenica battendo subito il CSI Pontedera ed entrando nei play-off per giocarsi il 5° posto, poi sfuggito a causa della sconfitta contro Etruria. La successiva ed ultima partita ha visto i biancazzurri perdere contro Prato per 5 a 6 dopo avere dominato il primo tempo, concludendo così all’8° posto.

“Sono contento di come i ragazzi hanno affrontato questa trasferta e soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto - commenta Massimiliano “Max” Moretti, coordinatore degli allenatori di pallanuoto della società di Faenza - è un gruppo affiatato e con notevoli margini di crescita: spero di vederli un giorno in prima squadra. Un ringraziamento speciale va ai genitori che ci hanno seguito in questa trasferta”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento