rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Sport

Volley, Challenge Cup: impresa Ravenna. I ceki del Dukla ko al tie-break

Mercoledì prossimo, a Forlì, la squadra di Waldo Kantor dovrà comunque imporsi con qualunque punteggio per conquistare il passaggio del turno

Al termine di un'autentica battaglia la Cmc è riuscita ad imporsi per 3-2 a Liberec, contro i ceki del Dukla, prendendo così un importante vantaggio nell'ottica della qualificazione ai quarti di finale di Challenge Cup. Mercoledì prossimo, a Forlì, la squadra di Waldo Kantor dovrà comunque imporsi con qualunque punteggio per conquistare il passaggio del turno. "E' stata una partita sicuramente impegnativa perchè il Dukla ci ha messo in difficoltà giocando soprattutto molti primi tempi", ha esordito il direttore sportivo Stefano Margutti.

"I nostri avversari sono apparsi molto motivati ed organizzati, dal canto nostro il gioco è andato a corrente alternata e così abbiamo dovuto sudare parecchio per vincere - ha proseguito Margutti -. Dobbiamo essere soddisfatti perché si è trattato di una vittoria difficile e meritata. In tema di singoli faccio una segnalazione per Bari e McKibbin, entrato molto bene in campo nella fase finale della gara”. Kantor ha scelto di lasciare in tribuna Koumentakis, recuperato dall'infortunio ma non ancora al meglio, mentre Riccardo Goi è stato inserito nei 12, in veste di quarto schiacciatore-ricevitore.

Il mister si è affidato al sestetto base delle ultime gare, con Cavanna in diagonale con Renan, Cebulj e Zappoli in banda, Cester e Mengozzi al centro e Bari libero. Il Dukla ha aggredito subito la Cmc, andando avanti fin dalle prime battute, arrivando sul 16-12 . Gli ospiti hanno faticato in particolare a muro, non riuscendo a fermare le combinazioni dei ceki, che hanno chiuso il primo set sul 25-19. La Cmc ha pagato il brutto impatto sul match, commettendo qualche errore di troppo senza trovare il giusto assetto a muro, fondamentale nel quale i ceki si sono invece messi in mostra.

Kantor non ha effettuato cambi: la squadra ha risposto bene, andando subito avanti 4-1 nel secondo set. Con il muro che ha gradualmente ingranato, la Cmc ha staccato i rivali (11-5, 17-13, 21-16), imponendosi senza affanni. Terzo set più equilibrato: Ravenna ha trovato la chiave, mettendo in crisi i padroni di casa col servizio. Un break di 7-3, con Cebulj ed i centrali in evidenza, ha messo alle corde il Dukla, riuscendo ad imporsi per 25-22.

I ceki hanno provato il tutto per tutto all'inizio del quarto set, prendendo un po' di sorpresa la Cmc, anche grazie ai servizi di Patucha (4 ace per lui alla fine). Sul 13-10 Kantor ha schierato Gabriele al posto di Zappoli. Questa volta i padroni di casa non hanno calato di intensità, portandosi sul 17-11. Renan ha guidato la rimonta e McKibbin, entrato per Cavanna, ha diretto bene il gioco. Ravenna si è portata a contatto (23-21), ma il Dukla ha mantenuto il vantaggio. Al tie-break Kantor ha proposto inizialmente Mc Kibbin e Gabriele per Zappoli. La Cmc ha preso subito il comando delle operazioni, ipotecando il successo già al cambio di campo (8-4) e respingendo ogni tentativo di recupero dei ceki.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Challenge Cup: impresa Ravenna. I ceki del Dukla ko al tie-break

RavennaToday è in caricamento