Volley, per la Cmc test contro Modena: "Attacco non efficace"

Domenica la Cmc è attesa a Piacenza per affrontare la LPR nella seconda giornata del girone che precede i Play Off Challenge UnipolSai; inizio gara ore 18.

Si è svolto giovedì pomeriggio un test amichevole al Pala Costa che ha visto opporsi ai nostri ragazzi una Dhl Modena rimaneggiata, priva di Nikic, Piano (stagione finita per lui che si opererà lunedì alla schiena), Petric e Vettori. Prestazione leggermente migliore dei romagnoli, rispetto all’ultima gara contro Milano, ma ancora si sono visti tanti errori e poca lucidità in attacco. Dopo un buon primo set, perso sul filo di lana ai vantaggi, gli uomini di Waldo Kantor hanno perso le redini della gara. Un ottimo Bruninho ha fatto ben figurare il secondo opposto Casadei, il nuovo arrivo Sens e lo straripante NGapeth. Poco da fare per i nostri portacolori, che si sono arresi 4-0.

1° set. La Cmc parte con Cavanna in regia, Torres opposto, Van Garderen e Della Lunga schiacciatori, Mengozzi e Ricci centrali con Bari e Goi liberi. Modena risponde con Bruno palleggiatore e Casadei sulla sua diagonale, NGapeth e il nuovo arrivo Sens in posto 4, Saatkamp e Bossi in centro e Rossini libero. Il primo break è della DHL, grazie al turno in battuta positivo di Lucas, ma la risposta della CMC non tarda ad arrivare e con i tre ace messi a segno da Torres il sorpasso è servito (16-13). Van Garderen in pipe e Della Lunga da posto 2 rispondono alle giocate gialloblu mantenendo invariato il distacco (23-20). Il finale di set è però un assolo ospite: un punto di rapina di NGapeth riporta sotto i suoi e Kantor ferma il gioco (24-23), il muro di Lucas su Mengozzi sigla il pareggio, e due muri consecutivi di Casadei su Della Lunga segnano il controsorpasso e la consegna del set alla Dhl (24-26).

2° set. Sestetti invariati per entrambe le squadre. Si procede in equilibrio punto a punto, e tra le fila romagnole entrano prima Koumentakis per Della Lunga e subito dopo Perini e Boswinkel per Torres e Cavanna. Modena, orfana di diversi punti di riferimento, si affida al talento di NGapeth che porta avanti i suoi 13-16. Una bella parallela di Koumentakis dopo un’ottima difesa di Goi riporta vicina la CMC (16-17), ma il muro di Sens su Boswinkel dà a Modena nuova linfa (18-20). Kantor rimette in campo Cavanna e Torres nell’ultima parte di set, ma Bossi mette a terra il primo tempo che vale il 20-23. Torres sbaglia il servizio (20-24) e con una veloce dietro Saatkamp chiude il set 22-25.

3° set. Lorenzetti ripropone i medesimi sette uomini, mentre Kantor conferma Koumentakis al posto di Della Lunga. Un primo tempo dietro di NGapeth e un ace di Sens fanno scappare gli ospiti, un errore di Mengozzi sigla il 3-7 e Kantor ferma il gioco. Casadei passa con continuità e sul 6-13 la panchina romagnola rimette in campo Perini e Boswinkel per Torres e Cavanna. Anche Della Lunga subentra a Van Garderen nel tentativo di riavvicinare gli ospiti che ormai viaggiano spediti verso la conquista del set (9-17). Il pallonetto di Lucas sigla il 12-21. Finisce 15-25 un parziale a senso unico.

4° set. Tra le fila di Modena parte Sighinolfi al posto di Lucas, mentre la Cmc scende in campo con Polo, Perini e Boswinkel titolari, schiacciatori Van Garderen e Koumentakis. L’inizio è subito in salita per i romagnoli che patiscono la battuta float di Sighinolfi e non riescono a contrattaccare con efficacia (2-8). Sul 12-16 entrano Cavanna e Torres, ma l’inerzia del set non cambia. Il primo tempo di Polo vale il 15-21, ma il pallonetto di Sens regala ai modenesi il primo set ball (18-24), annullato da Van Garderen. Boswinkel, rientrato per Torres, fa due ace consecutivi permettendo ai suoi di riavvicinarsi fino al 22-24, ma il suo errore dai 9 metri segna la fine del set e del match.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenta coach “Purtroppo le cose che non sono andate sabato contro Milano non sono andate bene nemmeno durante questo test: l’attacco non è stato efficace, soprattutto in situazioni favorevoli, ci siamo trovati muro a uno e non abbiamo concretizzato. Questo non possiamo permettercelo. La ricezione ha tenuto anche piuttosto bene, ma per fare risultato bisogna essere più cinici. Anche oggi abbiamo commesso troppi errori”. Domenica la Cmc è attesa a Piacenza per affrontare la LPR nella seconda giornata del girone che precede i Play Off Challenge UnipolSai; inizio gara ore 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento