Concluso il congresso provinciale Endas: Gardella presidente

Il Congresso provinciale è stato dedicato all'Uomo al centro del "circolo", dove con l'uso del termine circolo si è voluta appositamente richiamare la vecchia dizione che contraddistingueva gli antichi nuclei associativi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Con la riunione della Direzione provinciale dell'ENDAS di Ravenna si è concluso ieri il percorso congressuale apertosi nelle scorse settimane.

Il Congresso provinciale è stato dedicato all'Uomo al centro del "circolo", dove con l'uso del termine circolo si è voluta appositamente richiamare la vecchia dizione che contraddistingueva gli antichi nuclei associativi di base che fondano le proprie radici nell'illuminismo francese e nelle prime fasi della democrazia partecipativa dell'800.

Il dibattito congressuale si è quindi sviluppato attorno al principio di centralità dell'Uomo nelle varie sfere della socialità organizzata come luogo fondamentale, oggi anche virtuale, del confronto e del dibattito interpersonale.

Il congresso presieduto dal VicePresidente dell'Endas Emilia-Romagna, Piergiorgio Vasi, ha riconfermato alla presidenza provinciale Fabio Gardella.

"E' stato un importante dibattito congressuale - ha affermato Gardella - nel quale si è potuto constatare come la scelta di mantenere l'ENDAS nell'ambito della promozione sociale, mantenedo una presenza nei vari settori di attività; dallo sport, alla cultura e al turismo sociale, sia stata negli anni una scelta vincente. Oggi possiamo dire davvero, con le nostre 150 associazioni e i nostri oltre 15.000 cittadini associati, che l'ENDAS di Ravenna rappresenta un importante spaccato della società civile nelle sue varie espressioni e si candida ad essere portavoce di tutti coloro che credono nei valori della libertà, dell'etica della responsabilità, della competizione e della concorrenza basata sulla parità delle condizioni di partenza."

"Ci aspettano quattro anni importanti - ha dichiarato Vasi - e siamo consapevoli del nuovo ruolo e delle nuove responsabilità che l'associazionismo dovrà affrontare per stare al passo con la società che cambia a grandissima velocità. L'ENDAS si candida, in questo contesto, ad essere portavoce e casa comune di tutte quelle associazioni e circoli che vogliono far squadra per difendere i diritti conquistati e affermare il grande valore delle del Terzo settore nella società regionale."

E', poi, stato eletto Vicepresidente provinciale Stefano Minghetti e sono stati chiamati a far parte dell'esecutivo Aldo Malta, Nevio Ferroni, Vasi Piergiorgio.

Torna su
RavennaToday è in caricamento