Sport

Il ravennate Alberto Ancarani rieletto nel consigliere nazionale di Federscherma

Il consiglio federale e' il massimo organo direttivo della Federazione ed è composto da 10 componenti compreso il presidente

L'assemblea delle 286 società schermistiche italiane ha confermato, nella splendida cornice del Salone d'Onore del Coni al Foro Italico in Roma, il ravennate Alberto Ancarani come componente del consiglio federale per il quadriennio 2017-2020. Il consiglio federale e' il massimo organo direttivo della Federazione ed è composto da 10 componenti compreso il presidente. Ancarani resta il più giovane componente della della squadra del presidente Giorgio Scarso, vicepresidente vicario del Coni, rieletto nella stessa assemblea per il quarto mandato consecutivo con l'85% dei consensi. Nel nuovo consiglio federale sono presenti anche due new entry che hanno calcato le pedane. Si tratta da un lato di Maurizio Randazzo, olimpionico di spada ad Atlanta 1996, dall'altro di un nome che non ha bisogno di presentazioni, ovvero quello di Valentina Vezzali, che ha appeso il fioretto al chiodo solo nell'aprile scorso. Si aggiunga che le soddisfazioni dirigenziali per la città di Ravenna, che è uno dei comuni city partner della FIS, non si fermano qui. Infatti confermato alla presidenza di Federscherma Emilia Romagna svoltasi a Bologna il 16 novembre scorso è ilMaestro Daniele Delfino, tecnico del Circolo Ravennate della Spada. Guiderà la federazione regionale per i prossimi quattro anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ravennate Alberto Ancarani rieletto nel consigliere nazionale di Federscherma

RavennaToday è in caricamento