Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Contro Fortitudo e Virtus giallorossi in campo con “Ravenna nel cuore”

Una maglia speciale per sottolineare il legame con la città e incitare non solo i tifosi, ma anche le istituzioni del territorio, a sostenere una società sportiva che sta ottenendo ottimi risultati sul campo.

Una maglia speciale per sottolineare il legame con la città e incitare non solo i tifosi, ma anche le istituzioni del territorio, a sostenere una società sportiva che sta ottenendo ottimi risultati sul campo. E’ quella che i giocatori dell’OraSì Ravenna, terza dopo 17 turni nel campionato di Basket di A2, indosseranno nelle prossime due partite in calendario: gli attesissimi derby con le corazzate bolognesi, la Fortitudo e la capolista Virtus, che si disputeranno domenica 22 gennaio e mercoledì 1 febbraio al Pala de Andrè di Viale Europa.

Sulla maglia giallorossa, infatti, campeggerà la serigrafia del monumento simbolo della città, il Mausoleo di Teodorico, accompagnata da uno slogan che non ha bisogno di commenti: “Ravenna nel cuore”. Un messaggio al quale la società tiene a tal punto da aver deciso di ridimensionare sensibilmente, per dare tutto il risalto possibile allo slogan, lo spazio riservato sulle casacche del team al main sponsor OraSì, che sarà collocato semplicemente a fianco degli altri sponsor.

Per Unigrà, il colosso agroalimentare ravennate che lega alla società del presidente Vianello il marchio della sua linea di prodotti vegetali 100% italiani a base di soia e riso, quella maglia vuol essere un atto d’amore per Ravenna, manifestato nel modo più genuino e diretto, da parte di una società sportiva sana e intenzionata a ben figurare nello sport che conta anche in futuro. Il club di coach Martino si sta togliendo belle soddisfazioni in campionato – è terzo alle spalle delle “V Nere” felsinee e di Treviso - e sente attorno a sé il calore del pubblico, che affollerà il Pala de Andrè nelle prossime sentitissime sfide: basti pensare che per la partita contro la Fortitudo a metà settimana erano stati già staccati in prevendita circa 2000 biglietti.

Per noi – afferma Gian Maria Martini, amministratore delegato di Unigrà – sarà un piccolo grande evento, un autentico atto d’amore per la squadra e la comunità, ma anche un modo per rimarcare che la OraSì Ravenna è un patrimonio di tutta la città. Ecco perché l’appuntamento con le due partite più importanti della stagione ci è sembrato l’occasione ideale per sensibilizzare anche i nostri interlocutori istituzionali – l’amministrazione comunale, il mondo delle associazioni, gli istituti bancari – affinché siano vicini a una realtà così bella e importante. La OraSì vuole essere una protagonista positiva della nostra società e per questo ha bisogno del sostegno di tutti”.

"In questa fase molto delicata della stagione, alla vigilia di due impegni che vanno al di là del semplice ambito sportivo - sottolinea il presidente del club Roberto Vianello - scendere sul parquet con una maglia che riflette la nostra passione e il nostro attaccamento alla città, ci deve dare grandi stimoli: sono convinto che l'iniziativa saprà toccare il cuore di tutti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro Fortitudo e Virtus giallorossi in campo con “Ravenna nel cuore”

RavennaToday è in caricamento