rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport Cotignola

Cotignola calcio, Renato Serra lascia la presidenza: "Resto in famiglia"

Dai tornei ai campus estivi fino alle collaborazioni importanti, sono tantissime le iniziative realizzate dalla società di Serra: traguardi significativi raggiunti facendo della voglia di migliorarsi il proprio motore

Dopo dieci anni di presidenza e due da vice, il numero uno dell'Asd Calcio Cotignola Roberto Serra ha deciso di tirare un attimo il fiato. Il 1° luglio lascerà ufficialmente la presidenza della società, ma rimarrà all'interno del Consiglio perché, come tiene a sottolineare, «ormai questa cosa è parte di me». Dai tornei ai campus estivi fino alle collaborazioni importanti, sono tantissime le iniziative realizzate dalla società di Serra: traguardi significativi raggiunti facendo della voglia di migliorarsi il proprio motore.

«Se mi guardo indietro, credo che in questi anni abbiamo fatto qualcosa di veramente fantastico, sotto ogni punto di vista – racconta Serra -. Non abbiamo mai smesso di metterci in discussione: una filosofia che ci ha permesso di realizzare obiettivi importanti e talvolta anche qualche sogno. Penso a tutti i nostri tornei, alle tante manifestazioni realizzate, alla collaborazione con la Juventus Academy e ai nostri ragazzi che adesso giocano in squadre professioniste e mi fanno sentire orgoglioso. Ai tanti successi, come la conquista della Promozione. Penso anche al Campus Estivo Scuola Calcio, che è cresciuto un'edizione dopo l'altra, alla nascita della Scuola Calcio portieri intitolata a Riccardo Neri e al primo Torneo Città di Cotignola appena concluso, l'ennesima sfida vinta. Sono tutte soddisfazioni impagabili».

Il Torneo, che si è svolto dal 5 maggio all'8 giugno, ha visto la partecipazione di ben 108 squadre, dai Primi Calci alla Juniores, registrando una grandissima partecipazione di pubblico e i complimenti di tutte le squadre professioniste coinvolte. «So di aver dato tanto di mio e di aver dedicato molto del mio tempo, ma da solo non avrei fatto nulla – continua il presidente -.  Per questo mi sento in dovere di dire grazie a tutte le persone che mi sono state vicine, mi hanno aiutato, spronato e permesso di raggiungere tanti obiettivi. Grazie a tutti i membri del Consiglio di questi anni, ai tantissimi volontari che con sacrificio e dedizione ci hanno permesso di fare tanto. Grazie agli sponsor che, nonostante i periodi bui, ci sono stati e hanno deciso di sostenerci, grazie all'Amministrazione comunale e alle associazioni locali: Cotignola ha la fortuna di avere un tessuto associativo forte e collaborativo che permette a tutte le realtà di avere buoni risultati. Ma non smetto di pensare che si possa ancora migliorare: per questo rimarrò all'interno della società, con incarichi diversi, per continuare a dare il mio contributo cercando di rappresentare al meglio i colori gialloblu».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cotignola calcio, Renato Serra lascia la presidenza: "Resto in famiglia"

RavennaToday è in caricamento