menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Massimo Argnani

Foto di Massimo Argnani

Derby a reti inviolate: secondo pareggio consecutivo per il Ravenna

Nel primo tempo ad avere più occasioni sono i padroni di casa che mettono più volte in difficoltà la retroguardia gialloblù impegnando anche Narciso

Secondo pareggio consecutivo a reti inviolate per il Ravenna, con Tomei a segnare due clean sheet in altrettante apparizioni. Un giusto pareggio giocando alla pari di un’avversaria dei piani alti della classifica come il Modena ed un risultato positivo per i giallorossi che continuano a muovere la classifica rosicchiando un punto ad alcune dirette concorrenti per la salvezza. Nel primo tempo ad avere più occasioni sono i padroni di casa che mettono più volte in difficoltà la retroguardia gialloblù impegnando anche Narciso.

All’11’ è Mokulu a provarci, ma il tiro è troppo debole ed è facile preda per il portiere canarino. L’occasione più importante arriva al 33’ quando Martignago crossa, Narciso sfiora con la punta delle dita lasciando la palla a vagare in area e Ingegneri sulla linea di porta riesce definitivamente a liberare esultando poi con i compagni per l’ottimo intervento. Solo un minuto più tardi anche il portiere gialloblù viene chiamato in causa, questa volta da Papa e ancora una volta deve parare. Il primo tempo si chiude poi con un tiro di Gerli, l’unico del Modena nel primo tempo, che finisce però alto sopra alla traversa.

Non succede praticamente nulla ad inizio ripresa, con le squadre che cercano di cambiare qualcosa per dare una scossa al match. Al 68’ il primo squillo del secondo tempo quando Mignanelli arriva al cross sulla sinistra e mette il pallone sui piedi di Tulissi che è ad un passo dalla porta, ma in scivolata alza troppo il pallone che colpisce la traversa ed esce. Al 73’ Bearzotti lascia i compagni in inferiorità numerica avendo preso il secondo cartellino giallo, ma il Modena non sembra accusare troppo il colpo e continua a provare a spingere per trovare il gol. L’ultima occasione è per i canarini al 90’ quando conquistano una punizione da bella posizione, ma il pallone si infrange contro la barriera.

Seconda gara a reti inviolate per i giallorossi, che resistono anche ad una big come il Modena e danno continuità alla solidità difensiva dimostrata nelle ultime uscite. Una solidità che dovrà essere la base anche per il prossimo impegno, infatti domenica, nell’inusuale orario delle 12,30, il lunch match del Benelli metterà la truppa di Colucci di fronte ad un altro esame decisamente importante: la Triestina.

Foto di Massimo Argnani

ravenna-modena-7-02-2021-2

ravenna-modena-7-02-2021-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento