menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il covid si riparte da San Benedetto: il Ravenna insegue il treno salvezza

Non che la situazione del cluster che ha colpito il gruppo squadra giallorosso sia completamente superata ma, in attesa del rientro in gruppo degli ultimi positivi, il Ravenna potrà comunque contare su 22 convocati

Dopo un periodo nero per il Ravenna nel quale le notizie erano più legate al Covid che ai risultati, mercoledì alle 15 si tornerà a parlare di calcio. Non che la situazione del cluster che ha colpito il gruppo squadra giallorosso sia completamente superata ma, in attesa del rientro in gruppo degli ultimi positivi, il Ravenna potrà comunque contare su 22 convocati per il recupero della 31^ giornata.
L’avversario di turno sta a sua volta vivendo un periodo complicato. Partiti con chiare ambizioni ed una campagna acquisti importante, con una nuova proprietà che puntava in alto, il campionato è stato più tribolato del previsto.

Se dal punto di vista sportivo i marchigiani siano ancora in piena corsa per i playoff, i tumulti più importanti arrivano fuori dal campo con i giocatori rossoblù hanno in settimana messo in mora la società per il mancato versamento degli stipendi. Al di la di questo, non secondario, aspetto, l’avversario che troveranno di fronte i giallorossi sarà da prendere con le molle, Maxi Lopez e Ruben Botta sono giocatori che con la categoria c’entrano poco e sono inseriti in un organico di livello. Facile aspettarsi tanto agonismo ed un Ravenna determinato ed affamato che vuole scrollarsi di dosso il momento negativo.

In panchina per i giallorossi sederà Fabio Buscaroli, gli aggiornamenti dell’ultima ora, infatti, certificano che mister Colucci non si è ancora negativizzato e dovrà proseguire nell’isolamento che lo tiene lontano dal campo dal 7 marzo. Pur dovendo valutare attentamente le condizioni di una rosa che, orfana di vari elementi e costretta al lavoro individuale per quasi tutte le ultime settimane, lo stop forzato ha permesso agli acciaccati Papa, Vanacore e Perri di recuperare e tornare a disposizione. Forfait dell’ultimo minuto per Esposito fermato da un problema alla schiena, prima convocazione per il centrocampista classe 2003 Prati.

I precedenti di campionato al Riviera delle Palme parlano di una Samb in grado di portare a casa la posta piena in 7 occasioni, 4 i pareggi e solo 3 le vittorie dei giallorossi, due di queste però nelle ultime due gare disputate, con la trasferta del 2 febbraio dell’anno scorso che rappresenta l’ultima vittoria in trasferta del Ravenna FC. Più di tredici lunghi mesi, un record negativo che si spera di potere infrangere mercoledì.

"Sappiamo bene che partita ci aspetta - afferma Fabio Buscaroli -. Una partita importante, contro un’ottima squadra. Ma da qui alla fine mancano 9 partite che saranno una più difficile dell’altra. Il nostro obbiettivo però rimane sempre quello. Noi crediamo che nonostante la situazione che non è per niente bella di avere la possibilità di salvarci. Già da mercoledì dobbiamo fare punti, contro chiunque, in casa o fuori non deve cambiare il nostro atteggiamento. Abbiamo l’obbligo di provarci fino alla fine.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento