menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo tre ko di fila la Conad riassapora il bottino pieno: espugnata Martignacco

Il successo assume doppia importanza in vista della eventuale classifica della Pool Salvezza, dove Martignacco sarà una diretta avversaria

Torna alla vittoria la Conad Olimpia Teodora che vince per 3-1 in rimonta a Martignacco, tornando ad assaporare i 3 punti dopo tre sconfitte consecutive. Purtroppo il risultato di S.G. Marignano rende quasi impossibile l’accesso alla Pool Promozione (Ravenna al momento è quarta, ma per mantenere una posizione tra i primi cinque servirebbero molteplici sconfitte da parte di Macerata o Soverato nei recuperi), ma il successo assume doppia importanza in vista della eventuale classifica della Pool Salvezza, dove Martignacco sarà una diretta avversaria.

"È una vittoria molto importate per il prosieguo del nostro campionato - commenta a caldo Coach Simone Bendandi -, sia per i punti che ci potrebbero dare una grossa mano nella seconda fase, ma anche per riprendere fiducia. Nel primo set siamo entrate in campo ancora arrugginite dagli ultimi match, commettendo troppi errori con troppa foga e disordine. Le ragazze avevano molta voglia di far bene e non si sono abbattute menttendo in campo tutto quello che avevano, così siamo però riuscite a mantenere lucidità e ritrovare il filo della partita. Pian piano abbiamo ritrovato ordine e preso coraggio in battuta. Sono contento per tutti perché questo risultato ci voleva e finalmente questa sera siamo riusciti a sottolineare molto più i nostri pregi rispetto ai nostri difetti".

La partita

Al fischio d’inizio Coach Bendandi sceglie il sestetto con Morello, Piva, Guidi, Torcolacci, Guasti, Kavalenka e Rocchi libero. È Martignacco a conquistare i primi 3 punti della partita, poi la Conad pian piano torna sotto fino al 10-9, ma le padrone di casa allungano ancora fino al 14-9. Ravenna non riesce a invertire la tendenza e si trova ben presto sotto 22-15. Dalla panchina entra Assirelli e l’ace di Morello regala qualche speranza alle ospiti sul 22-18, ma il muro di Smirnova chiude i conti per 25-18 in favore delle friulane.

La reazione delle Leonesse si vede in avvio di secondo set: l’Olimpia Teodora si porta subito 2-4, poi con due attacchi di Guasti, l’ace di assirelli e un punto di Kavalenka prova la fuga sul 3-8. Il contro-break di Martignacco rimette in equilibrio il match (8-9), ma la Conad continua a condurre. I muri di Assirelli e Kavalenka valgono l’11-14, l’Itas resta agganciata sul 13-14, ma è un altro muro, stavolta di Guidi, a lanciare l’allungo decisivo, con tre attacchi consecutivi di Piva che fissano il punteggio sul 15-20. L’ace di Guidi e il muro di Morello per il 16-24 (parziale 1-8) impediscono ogni rimonta e Assirelli chiude la frazione per 17-25.

L’avvio di terzo set è molto combattuto, ma il primo break è friulano (9-6). Ravenna prova a tornare sotto sul 10-9, ma l’Itas allunga nuovamente sul 13-10. Sul 16-13, però, la Conad rovescia il punteggio con un gran parziale di 1-6, con due punti di Guasti a segnare il sorpasso (16-17) e altrettanti di Piva per l’allungo (17-19). La reazione delle padrone di casa arriva sul 21-23 e Martignacco contro-sorpassa sul 24-23, ma nel momento più difficile le Leonesse non mollano, annullano due set point e, trascinate da capitan Guidi prima in attacco e poi a muro, ribaltano ancora il risultato sul 25-26, prima che Piva chiuda il set al primo tentativo per 25-27.

Il successo nel terzo favorisce un avvio di quarto parziale favorevole per Ravenna che si porta avanti 0-5 con tre punti di Piva e un muro si Assirelli. Martignacco prova a rientrare, ma la Conad è implacabile e, prima con Kavalenka, poi con due ace consecutivi di Piva, vola fino al 3-11. Le padrone di casa cercano la rimonta tornando sotto sull’8-13 e poi sull’11-14, ma pian piano le ravennati scavano nuovamente il solco (12-18). Nel finale Martignacco torna sotto fino al 18-20, ma le ospiti contengono la rimonta e Morello chiude la partita con il punto del 20-25.

Il tabellino

Itas Città Fiera Martignacco – Conad Olimpia Teodora Ravenna 1-3 (25-18, 17-25, 25-27, 20-25)

Martignacco: Carraro 5, Fiorio 16, Smirnova 18, Tonello 10, Rucli 6, Pascucci 7, Scognamillo (L); Modestino 2, Braida, Rossetto 2, Cortella, Cerruto. N.e.: Sangoi (L). All.: Marco Gazzotti. Ass.: Nicolas Rusalen.

Muri 8, ace 1, battute sbagliate 9, errori ricez. 5, ricez. pos 42%, ricez. perf 5%, errori attacco 9, attacco 38%.

Ravenna: Morello 5, Piva 25, Guidi 11, Torcolacci 2, Guasti 10, Kavalenka 16, Rocchi (L); Poggi, Assirelli 7, Monaco. N.e.: Bernabè, Grigolo, GIovanna. All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 8, ace 5, battute sbagliate 11, errori ricez. 1, ricez. pos 42%, ricez. perf 15%, errori attacco 8, attacco 39%.

Arbitri: Maurina Sessolo e Massimo Piubelli.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento