rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Sport

Volley, colpo della Cmc Ravenna: da Trento arriva il martello Dore Della Lunga

“Esprimo doppia soddisfazione per avere portato a Ravenna questo giocatore cresciuto a Trento con il nostro direttore generale", dichiara il vicepresidente Damiano Donati.

Sull’asse Trento-Ravenna già praticata con il direttore generale Cormio e il libero Bari, anche se nelle ultime stagioni ha militato prima a Perugia e poi nell’Altotevere, sbarca alla Cmc Porto Robur Costa ora Dore Della Lunga, martello classe 1984 che ha giocato sei stagioni consecutive a Trento. Della Lunga ha firmato un contratto annuale con la società ravennate. “Esprimo doppia soddisfazione per avere portato a Ravenna questo giocatore cresciuto a Trento con il nostro direttore generale", dichiara il vicepresidente Damiano Donati.

"Sono felice perchè con Della Lunga ci assicuriamo uno dei migliori ricettori italiani - chiosa Donati -. E' un ragazzo veramente di spessore ed un giocatore indiscutibilmente di primo piano. Mi fido sempre dei miei collaboratori e già dallo scorso mese di aprile Kantor e Cormio avevano espresso il desiderio di regalare equilibrio alla squadra con l'ingaggio di Della Lunga. Siamo sicuramente orgogliosi".

“Non è un mistero che avessi già trovato l’accordo con Modena, che avevo preferito perché a 31 anni non è affatto garantita la possibilità di giocare tante manifestazioni importanti ad alto livello - afferma lo schiacciatore marchigiano -. Poi non se n’è fatto nulla ed a quel punto sono stato felicissimo di accettare la proposta di Ravenna, una società di grande tradizione e serietà nella quale ritroverò Giuseppe Cormio ed Andrea Bari. Possono sembrare dichiarazioni scontate ma sono davvero felice di arrivare alla Cmc. Cercherò di meritarmi un posto da titolare, cosa che non sarebbe accaduta a Modena ma che non è mai scontata, in qualunque squadra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, colpo della Cmc Ravenna: da Trento arriva il martello Dore Della Lunga

RavennaToday è in caricamento