Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Emilia-Romagna sugli scudi alla “Due Giorni Mare” del Csi Ravenna

Alla cerimonia di premiazione finale tenutasi domenica mattina ha preso parte, insieme ai vertici del Csi provinciale, la professoressa Chiara Francesconi, presidente della Commissione Istruzione, Università, Sport, Grandi Eventi del Comune di Ravenna

E’ stata nel segno dell’Emilia-Romagna la 39ª edizione della “Due Giorni Mare”, la grande manifestazione nazionale su spiaggia organizzata dal Csi Ravenna che di fatto rappresenta la conclusione dell’attività organizzativa stagionale del comitato ravennate, svoltasi nel weekend appena trascorso, sui campi gara allestiti a Marina Romea e Porto Corsini. Un’edizione caratterizzata da due novità: la presenza, a scopo promozionale e dimostrativo, del tchoukball, gioco di squadra che combina elementi di pelota basca e pallamano, basato su un ideale fondamentale, quello di fare capire il potenziale educativo dello sport, avendo regole che obbligano i giocatori a rispettare i loro avversari, che non possono essere ostacolati dal corpo a corpo o placcati. E ancora la presenza, per la prima volta, del karate su spiaggia, presentato dall’Asd Sankukai Belotti, club di Rovagnate (Lecco).

Emilia-Romagna protagonista Sono ben sei le vittorie conquistate dalle squadre della nostra regione. Nel calcio a 5, giocatosi nel campo sportivo di Porto Corsini, si è imposto il Chacha Lovers di Portomaggiore, al suo debutto alla Due Giorni Mare; nel dodgeball Open maschile e nel Sand Volley Open misto, disputatisi sui campi del bagno Villaggio del Sole di Marina Romea, si è avuta la doppietta della Tartaruga Parma. Nella pallavolo, ancora fulcro della manifestazione, giocata anch’essa al bagno Villaggio dl Sole, e ancora con la formula del 6x6, successi del Fusignano Volley nell’Under 12, dell’Olimpia Russi nelle Ragazze misto, e del Cral Mattei Ravenna nella Juniores femminile. Gli altri risultati Nelle altre categorie, vittoria della Cuneo Vecchia nel torneo Allieve, della Belledense Lecco nell’Open femminile e doppietta genovese con la Bevo ma gioco Chiavari e con le Tigul Girls di Cogorno rispettivamente nell’Open misto e nell’Open misto di Sand volley Alla cerimonia di premiazione finale tenutasi domenica mattina ha preso parte, insieme ai vertici del Csi provinciale, la professoressa Chiara Francesconi, presidente della Commissione Istruzione, Università, Sport, Grandi Eventi del Comune di Ravenna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emilia-Romagna sugli scudi alla “Due Giorni Mare” del Csi Ravenna

RavennaToday è in caricamento