E' notte fonda per il Ravenna. Il Cesena domina il derby con un poker

Dopo un primo tempo a reti bianche, il match si è indirizzato sul bianconero al secondo giro di lancette della ripresa grazie ad un eurogol di Ciofi

Un ko che non ammette repliche. Un Ravenna troppo brutto per essere vero crolla nel secondo tempo a Cesena e finisce il derby nel peggiore dei modi. Episodio decisivo l’espulsione di Jidayi che lascia i padroni di casa in superiorità numerica per oltre un’ora. La prima frazione parte subito con un giallo nei pressi dell’area cesenate, Ferretti su un lancio lungo dalla difesa scatta verso Nardi ma viene atterrato, sembra fallo da ultimo uomo, ma il direttore di gara interrompe l’azione per un fuorigioco di Mokulu che si stava disinteressando del pallone. Il Cesena fa il gioco, ma in questa fase è il Ravenna a creare grattacapi, al 16’ Perri mette un bel cross sul quale nessuno però riesce ad intervenire. A metà del primo tempo l’episodio che cambia l’inerzia della gara, Bortolussi si invola verso l’area e viene atterrato al limite da Jidayi, in questo caso viene estratto il cartellino rosso. Piove sul bagnato in casa giallorossa ed al 30’ si registra l’infortunio di Tonti sostituito da Raspa. Il Cesena cerca di capitalizzare la superiorità numerica e crea due palle gol nel recupero, sulla prima Raspa fa una grande uscita bassa su Steffè, la seconda capita su un colpo di testa di Bortolussi che termina di poco largo sul secondo palo.

Il secondo tempo si apre con il Cesena che parte a testa bassa e sulla respinta da corner trova il jolly con Ciofi che infila il sette da fuori area. Il Ravenna prova a darsi una scossa con l’inserimento di Martignago si passa ad un 4-2-3. La mossa porta alla prima conclusione di Franchini che in acrobazia devia un cross dalla destra, ma un difensore bianconero salva sulla riga a Nardi battuto. Giallorossi che acquistano fiducia ed al 24’ costruiscono un’altra palla gol con Ferretti, che lavora un pallone in area e cerca Mokulu, traversone lungo di un soffio. Il Ravenna spinge sull’acceleratore alla ricerca del pari, ma viene punito, il neo entrato Koffi salta due uomini e mette Ardizzone a tu per tu con Raspa, tocco sotto e raddoppio dei padroni di casa. Cesena che adesso viaggia sul velluto e sfrutta le praterie lasciate da un Ravenna che prova a cercare l’episodio che possa riaprire la gara. Koffi scappa in contropiede al 29’ e realizza la terza rete. Il risultato si fissa al 33’ con Ardizzone che ruba palla in uscita e mette il quarto sigillo e la parola fine ad un derby da incubo per il Ravenna.

La diretta della partita

Negli ultimi minuti il Cesena controlla la partita, tre punti fondamentali per gli uomini di Viali

39esimo: annullato un altro bellissimo gol di Sala, l'arbitro vede un fallo in mezzo all'area

33esimo: POKER DEL CESENA!!!!: la difesa del Ravenna non c'è più, doppietta di Ardizzone che batte Raspa in diagonale

28esimo: TRIS DEL CESENA!!!!: praterie in contropiede per il Cesena, ne approfitta Koffi che entra in area e supera Raspa per la terza volta

26esimo: GOLL DEL CESENA!!!: Ardizzone mette in cassaforte il derby, passaggio filtrante di Koffi per il capitano che batte Raspa

22esimo: Viali richiama Capanni e inserisce Koffi

18esimo: ci prova con un'azione personale Capanni, il tiro di punta è bloccato da Raspa

11esimo: calcio di punizione di Capanni, da pochi passi Maddaloni non riesce a spingere la palla in rete: occasione clamorosa per il raddoppio

Secondo minuto: GOL DEL CESENA!!!! il secondo tempo comincia con Ciofi che pesca un jolly straordinario da fuori area, un tiro imprendibile per Raspa, la palla si infila sotto all'incrocio dei pali

FINE PRIMO TEMPO: SI VA AL RIPOSO A RETI BIANCHE

49esimo: si vede Bortolussi con un colpo di testa che si spegne a lato

47esimo: occasione per il Cesena, cross dalla destra con la palla che arriva a Steffè, il centrocampista calcia addosso al portiere in uscita

43esimo: ci prova Russini dalla distanza, il pallone si impenna e Raspa si salva in angolo. Maxi recupero di 5 minuti per il tempo perso a causa dell'infortunio di Tonti

40esimo: i bianconeri collezionano calci d'angolo, ma senza creare grattacapi al Ravenna, che si chiude a riccio

36esimo: il Cesena guadagna un calcio d'angolo, sugli sviluppi dell'azione cross molto pericoloso di Capanni, la difesa ravennate si salva

33esimo: il portiere del Ravenna Tonti è costretto a lasciare il campo per infortunio, entra Raspa

27esimo: Petermann dalla distanza calcia in Curva Mare

23esimo: l'episodio che può cambiare la partita, Jidayi stende lo sgusciante Bortolussi e viene espulso. La punizione di Russini si spegne ancora sulla barriera

16esimo: si vede il Ravenna con un cross pericoloso di Perri che attraversa tutta l'area. Partita molto equilibrata, la posta in palio è alta

Nono minuto, Russini serve Bortolussi che viene steso al limite dell'area, ammonito Marchi. Il tiro di Petermann è murato dalla barriera. Sul calcio d'angolo seguente azione insistita dei bianconeri, la palla arriva a Maddaloni che ci prova al volo, Tonti blocca senza problemi

Formazioni

Cesena: Nardi, Ciofi, Maddaloni, Gonnelli, Favale, Steffè, Petermann, Ardizzone, Capanni, Russini, Bortolussi. All. Viali

Ravenna: Tonti, Fiorani, Ferretti, Franchini, Mokulu, Marchi, Caidi, De Grazia, Jidayi, Papa, Perri. All. Buscaroli (Magi squalificato)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Camion dei pompieri si ribalta di ritorno da un incidente: 3 feriti in ospedale

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Un lupo alle porte del centro città: "Ha la rogna, ma non è pericoloso"

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento