Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Playoff basket femminile, l'E-Work ribalta il favore del pronostico ed espugna Patti 70-76

Top scorer per le bianconere Franceschelli a quota 22: mercoledì ore 20.30 gara 2 al Bubani

Faenza passa sul difficile parquet di Patti 70-76 e si porta avanti 1-0 nella serie al termine di 40’ di altissimo livello e giocati a grande intensità da entrambe le squadre. Top scorer per le bianconere Franceschelli a quota 22: mercoledì ore 20.30 gara 2 al Bubani.

La partita

Sono di Policari i primi due punti di serata, con l’ex Vigarano che in penetrazione sblocca il tabellino bianconero. La risposta siciliana non si fa attendere, grazie a 5 punti in un amen di Verona che fissano il punteggio sul 7-4. Faenza segna con Franceschelli, ma Galbiati  e i liberi di Llorente regalano il massimo vantaggio a Patti sul 14-6. La reazione bianconera è guidata da Franceschelli, che firma la tripla dell’angolo per il momentaneo -4 E-Work. Le padrone di casa giocano a ritmo alto ed in un paio di azioni ritornano sulla doppia cifra di vantaggio, segnando il +11 con la tripla di Galbiati (25-14). Coach Sguaizer è costretto al primo timeout di serata, con le romagnole che al rientro sul parquet piazzano un 8-2 di parziale che gli permette di chiudere il quarto sotto 27-22.

Galbiati è il faro offensivo delle siciliane, mentre dall’altra parte prosegue l’ottima serata di Policari: la numero 10 colpisce prima in penetrazione, quindi con la tripla in transizione che vale il 31-27, che convince coach Buzzanca al primo timeout. Il parziale E-Work si allunga ancora, con Liga Vente che con un 2+1 regala il primo vantaggio di serata alle compagne (31-32). Marta Verona prosegue nella sua serata perfetta (6/6 dal campo) e sale a quota 13, riportando Patti in parità. È la bomba di Franceschelli a fissare il punteggio sul 35-38 all’intervallo.

Faenza riparte da dove aveva finito, con la tripla di Schwienbacher che regala il massimo vantaggio di serata alle bianconere. Llorente riduce il divario tra le squadre, con Patti che prova con insistenza la difesa a zona per limitare l’attacco di Franceschelli e compagne. Si segna poco su entrambe le metà campo, col canestro in penetrazione di Meschi che regala un importante +6 a Faenza (43-49). Patti non trova la via del canestro, Franceschelli invece continua a fare male alla difesa siciliana e segna il +10 E-Work (45-55). Nel finale Patti ritrova fiducia, firmando un 6-0 tra i liberi di Cupido e l’appoggio di Verona allo scadere (51-55).

Cupido e Llorente spingono la rimonta delle padrone di casa, ma Morsiani segna 4 punti in fila che fanno respirare Faenza (57-61). Si alza il ritmo sul parquet ed aumentano gli errori: l’E-Work perde palle e sul contropiede successivo Patti accorcia sul 62-63. Schwienbacher segna in penetrazione, ma la tripla di Verona vale il 65 pari a poco più di 4 minuti dalla fine. Llorente in lunetta firma il sorpasso, ma Vente segna due canestri consecutivi che spingono nuovamente Faenza avanti 66-70 a 2 dalla fine. Ballardini si guadagna due viaggi consecutivi in lunetta e con un 3/4 tiene in vantaggio l’E-Work, nonostante il canestro di Cupido nell’azione precedente. Si entra negli ultimi 30” con il punteggio sul 70-73 e Ballardini nuovamente in lunetta: 1/2 che chiude virtualmente i giochi. Patti non segna e Franceschelli congela il risultato sul 70-76. L’E-Work torna da Patti con una vittoria e con l’1-0 nella serie.

Il tabellino

Tabellino Patti: Llorente 7, Stoichkova 6, Galbiati 15, Cupido 19, Verona 23, Merrina N.E., Sciammetta, Diouf, Boccalato, Manfrè

Tabellino Faenza: Franceschelli 22, Schwienbacher 10, Morsiani 6, Policari 16, Vente 9, Ballardini 8, Caccoli, Brunelli, Soglia 1, Meschi 4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff basket femminile, l'E-Work ribalta il favore del pronostico ed espugna Patti 70-76

RavennaToday è in caricamento