menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Epica Rekico, ecco la quinta: sbancata San Vendemiano dopo due overtime

La Rekico è attesa ora da due turni casalinghi consecutivi: domenica 4 novembre ospiterà la Gordon Olginate (ore 18) e domenica 11 novembre la Rimadesio Desio (ore 18)

Epica Rekico. La quinta vittoria in altrettante partite disputate è l'ennesima perla di una stagione da incorniciare, arrivata dopo due tempi supplementari in casa della lanciatissima San Vendemiamo. Nei cinquanta minuti di partita i Raggisolaris mostrano il cuore, il carattere e la grande voglia di vincere che li sta contraddistinguendo in questa prima parte di campionato. Applausi a scena aperta ai giocatori e allo staff, e una menzione particolare per l'ex di turno Perin, protagonista in campo e fuori. Dopo la partita ha salutato i suoi vecchi tifosi e abbracciato tanti amici lasciati a Faenza, a dimostrazione di quanti ottimi ricordi abbiamo lasciato.

Avvio di fuoco della Rekico con un 9-0 di parziale subito però ricucito dall'ex Perin, galvanizzato dall'incontrare la sua vecchia squadra: la guardia chiuderà con 23 punti. Dopo un primo quarto di marca faentina, San Vendemiano prende l'inerzia e prende il largo ad inizio dell'ultimo periodo con le triple di Rossetto e i canestri di Vedovato, andando sul 56-44. Ancora una volta nel momento più difficile i Raggisolaris rialzano la testa, mostrando la forza del gruppo. La difesa comincia a concedere meno e l'attacco a girare e così minuto dopo minuto il gap si assottiglia fino a quando Chiappelli a 28'' dalla fine segna il 66-66. I faentini avrebbero anche il possesso della vittoria a 3'', ma non trovano il canestro e così si arriva al primo overtime.

L'equilibrio continua a regnare con Gay e Fumagalli che dai 6,75 provano a far saltare il banco, ma a rovinare tutto è Bloise insaccando la tripla del 77-77 negli ultimi secondi. Secondo supplementare dunque con la Rekico che si presenta senza Chiappelli, uscito per falli. Dopo tanti tentativi di fuga, questa volta il break è decisivo ed è propiziato da Silimbani con la tripla dell'82-79. Gay lo imita, ma tirando da dieci metri, poi Petrucci segna due liberi. Morale: i Raggisolaris vanno sull'87-79, potendo così gestire il vantaggio nel concitato finale. Mossi riporta in partita i suoi fino all'85-88 a 34' e non fa i conti con il Capitano Venucci che dall'angolo spara la tripla decisiva: 91-85. Il numeroso pubblico faentino è in delirio ed inizia a festeggiare quando Petrucci dalla lunetta fissa il 92-86 finale.

PROSSIMO TURNO - La Rekico è attesa ora da due turni casalinghi consecutivi: domenica 4 novembre ospiterà la Gordon Olginate (ore 18) e domenica 11 novembre la Rimadesio Desio (ore 18).

Rucker San Vendemiano 86 - Rekico Faenza  92 dopo
2 tempi supplementari
(17-16; 30-28; 53-44; 66-66; 77-77)

SAN VENDEMIANO: Vedovato 15, Bloise 10, Perin 23, Durante ne, Rossetto 18, Malbasa 3, Mossi 11, Lurini 2, Bartoli 4, De Santi ne, Oyeh ne, Battistuzzi. All.: Mian
FAENZA: Fumagalli 21, Gay 17, Costanzelli 4, Silimbani 5, Casagrande, Venucci 9, Zampa 1, Petrucci 17, Chiappelli 18, Petrini ne. All.: Friso.
ARBITRI: Fabbri - Chiarugi
NOTE. Usciti per falli: Malbasa e Chiappelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento