menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Equitazione, tutti in pista per i 45 anni del centro ippico

Sono passati 45 anni da quando, nel luglio del 1974, i cancelli de Le Siepi si aprirono per la prima volta

Sono passati 45 anni da quando, nel luglio del 1974, i cancelli de Le Siepi si aprirono per la prima volta. Al concorso che ne celebra i 45 anni di attività non è voluto mancare nessuno. Scorrendo la lista dei partenti si trovano praticamente tutti i nomi eccellenti dell’equitazione azzurra. Ci si ferma subito alla lettera A dell’elenco con la famiglia Arioldi al gran completo, assieme all’inossidabile papà Roberto infatti scenderanno in campo il figlio Emanuele e la figlia Francesca, che gareggia per i colori dell’Aeronautica Militare. Alla lettera B è il cognome Bologni a evocare grandi imprese e successi entusiasmanti, quelli storici di papà Arnaldo e quelli recentissimi del figlio Filippo, per l’Arma dei Carabinieri. E poi ci sono Mirco Casadei e il giovanissimo figlio Giacomo, campione olimpico, Natale Chiaudani, Gianni Govoni, Filippo Moyersoen, Francesca e Federico (Fiamme Oro) Ciriesi, Roberto Turchetto, che assieme a Francesca Arioldi rappresenterà l’Italia allo Csio5* di Gijon, in Spagna a fine agosto. E ancora Matteo Checchi, Matteo Arrighi, Massimiliano Baroni, Marcello Carraro, Paolo Pomponi. Tra i giovani emergenti ci sono François Spinelli, fresco di vittoria del GP young rider dello Csio di Samorin, Lorenzo Triarico e Tommaso Gerardi. La gara clou sarà il Gran Premio di domenica che, come tutti i percorsi di questo concorso, vedrà la regia dello chef de piste considerato il numero uno al mondo, Uliano Vezzani, assistito da Giorgio Bernardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento