F1, Pierre Gasly regala i primi punti alla faentina Alphatauri: "Ci avrei messo la firma"

Pierre Gasly ha portato la sua monoposto sotto la bandiera a scacchi del Gran Premio d'Austria al settimo posto

Semaforo verde sul mondiale di F1 e primi punti per la scuderia faentina Alphatauri. Pierre Gasly ha portato la sua monoposto sotto la bandiera a scacchi del Gran Premio d'Austria al settimo posto. "È stato fantastico tornare a correre dopo una lunga pausa e penso che la stagione sia iniziata sotto il segno delle emozioni - esordisce il francese -. Penso che se qualcuno ci avesse detto che domenica avremmo concluso al settimo posto avrei firmato subito".

Un risultato in zona punti arrivato al termine di un weekend non semplice, che l'ha visto dodicesimo in qualifica. "Sapevamo che la gara sarebbe stata una grande sfida, perché Renault, McLaren e Racing Point erano davvero forti, ma ho fatto delle belle battaglie in pista e sono riuscito a rimanere fuori dai guai fino alla fine. È stata davvero una buona gara per noi".

Sfortunato Daniil Kvyat, costretto al ritiro a seguito di una paurosa foratura della posteriore sinistra: "La gara stava andando molto bene, almeno fino al contatto con Ocon - spiega il russo -. Avevo un buon ritmo e pneumatici più freschi. Dopo l’incidente, la mia ala anteriore e una sospensione si sono rotte e ho anche avuto una foratura, quindi la mia gara è finita lì. Potevo finire a punti ed è un vero peccato che la giornata sia finita così".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Entrambi i piloti hanno fatto un ottimo lavoro, così come il team che ha preso le giuste decisioni sotto il profilo strategico - spiega il team principal Franz Tost -. Anche Daniil avrebbe potuto terminare in zona, ma l’incidente con Ocon e l’incidente della sospensione ha compromesso la sua gara. I progressi mostrati dal team, con i miglioramenti nel setup generale e nelle prestazioni da venerdì fino alla gara, ci fanno ora attendere con ansia il Gran Premio della Stiria della prossima settimana, dove speriamo di poter replicare questo buon risultato o farne uno ancora migliore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'impatto contro il guard-rail è violentissimo: ancora una tragedia in strada, muore una ragazza

  • Superenalotto, sfiorato il colpaccio: un solo numero lo priva di 20 milioni

  • Maltempo, Bassa Romagna ancora martoriata dalla grandine: chicchi grandi come noci

  • Fatale incidente nella notte: muore in bici investito da un'auto

  • Dalle parole si passa velocemente ai fatti: nel caos spunta una lama, accoltellato un ragazzo a Marina di Ravenna

  • Si "innamora" di una ragazza e chiede aiuto ai social per ritrovarla: storia a lieto fine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento