menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federico Caricasulo a punti nel debutto in Superbike. Per Locatelli pole da record nella Supersport

Il ravennate della Yamaha del team GRT è stato autore di una condotta di gara regolare, che gli ha consentito di arpionare i primi punti nel campionato delle maxi derivate di serie

Federico Caricasulo battezza il suo debutto in Superbike con un dodicesimo posto in Gara 1 a Phillip Island, teatro del Gran Premio d'Australia. Il ravennate della Yamaha del team GRT è stato autore di una condotta di gara regolare, che gli ha consentito di arpionare i primi punti nel campionato delle maxi derivate di serie. Il vicecampione del mondo della Supersport ha chiuso ad oltre 20 secondi dall'eroe di Gara 1, Toprak Razgatlioglu, subito vincente con la Yamaha. Il turco ha preceduto di appena sette millesimi la Kawasaki di Alex Lowes e di 34 la Ducati di Scott Redding. Quarto, ad appena 96 millesimi, l'altra Yamaha ufficiale di Michael Van Der Mark. Completa la top five la Honda di Leon Haslam, a precedere il compagno di squadra Alvaro Bautista. Out Jonathan Rea. Il campione del mondo è caduto malamente al sesto giro dopo esser stato buttato fuori nelle vie di fughe dalla Bmw di Tom Sykes. Per forutna nessuna conseguenza fisica. Decimo il santarcangiolese Michael Ruben Rinaldi con la Ducati del team Go Eleven.

Supersport

In Supersport pole position per Andrea Locatelli e il team ravennate Evan Bros. L'italiano, con 1’32”176, ha abbattuto il record della pista di Sam Lowes che resisteva dall’ormai lontano 2013. La gara si disputerà sulla distanza complessiva di 16 giri e sarà caratterizzata dal flag to flag obbligatorio: i piloti saranno dunque costretti ad effettuare un cambio gomme non oltre il decimo giro. "Sono molto felice di aver ottenuto la pole position nella mia prima gara nel mondiale Supersport - afferma -. Venerdì abbiamo lavorato per ottenere nuovamente il feeling avuto nei test e ci siamo riusciti, sapevamo di essere forti per la Superpole e le cose sono andate nella maniera migliore. Non pensavo di riuscire a compiere un giro così veloce, ma mettendo insieme tutti i tasselli abbiamo ottenuto questo grande risultato. Abbiamo fatto davvero un grande lavoro, siamo pronti e fiduciosi in vista della gara: il flag to flag potrebbe condizionare la gara, quindi analizzeremo tutti i dati a disposizione per gestire al meglio questa particolarità".

Risultati Superpole #AUSWorldSBK 
P1 – Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team, Yamaha) 1’32”176 
P2 – Randy Krummenacher (MV Agusta) +0.147 
P3 – Lucas Mahias (Kawasaki) +0.441 
P4 – Jules Cluzel (Yamaha) +0.715 
P5 – Raffaele De Rosa (MV Agusta) +0.718 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento