Finale di stagione ricco di successi per il Triathlon Faenza

Il mese di settembre ha visto i triatleti faentini presenti in numerose competizioni su tutto il territorio nazionale e sulle varie distanze di gara della triplice

Il mese di settembre ha visto i triatleti faentini presenti in numerose competizioni su tutto il territorio nazionale e sulle varie distanze di gara della triplice. Sabato 8 settembre, al Duathlon Sprint della Serra, a Castel Bolognese, dal 2° al 5° posto la classifica ha premiato quattro effetre: Iuri Alvisi, Marco Piazza, Matteo Ravaioli e Maicol Timoncini. Il giorno successivo, invece, ben dodici i faentini impegnati nel Mezzo Ironman Internazionale di Mergozzo (VCO).

In una gara che ha visto al via 350 atleti provenienti da tutta Italia e dall’estero, dominata dal carabiniere Andrea D’Aquino, buona la prova di Massimo Nannini che, in 4 ore e 43’, ha chiuso al 39° posto assoluto e 2° di categoria M3. A podio anche Alina Lo Surdo, 1° delle S3 in 5 ore e 28’, e Savorani Giacinta 3° delle M2 chiudendo in 5 ore e 40’. Molto buona anche la gara di Gessica Sarti che, con un tempo di 4 ore 52’, aveva tagliato il traguardo come 5° donna assoluta ma si è poi ritrovata squalificata per aver oltrepassato in bici la mezzavia in fase di sorpasso di alcuni uomini che
procedevano in gruppetto non rispettando quindi il regolamento no draft della gara.

A due settimane di distanza, di nuovo numerosi gli effetri in diverse gare. Quattro le coppie presenti al tradizionale Triathlon Super Sprint a Coppie del Fantini a Cervia; dieci invece all’Irondelta, il triathlon olimpico di Lido delle Nazioni e addirittura tre faentini presenti in Trentino, a Torbole, al Rewoolution Summer Raid: una gara disputatasi sabato e domenica che contemplava prove di corsa, attraversamento fiumi, arrampicate, nuoto ed orienteering.

Il team composto da Vito Fiore, Giacinta Savorani e Massimo Nannini, ovviamente all’esordio in una competizione di questo genere, è riuscito a piazzarsi all’11° posto tra i team professionistici e 1° tra i team misti. Infine, il 23 settembre, due i faentini tra i 250 atleti presenti alla prima edizione del Varanolake Tri, un mezzo ironman disputatosi nel Gargano che ha visto, nuovamente, Andrea D’Aquino dominare la gara fin dall’inizio. Grande soddisfazione per Vanni Viroli che, dopo aver sfiorato il podio di categoria all’Aronamen in luglio, riesce qui a vincere nella categoria M4 ma, soprattutto, gran soddisfazione per Gessica Sarti che, dopo il 6° posto assoluto all’Aronamen e dopo il 5° posto a Mergozzo con tanto di squalifica, riesce, con 5 ore ed 11’ di gara, a tagliare il traguardo come prima donna assoluta distaccando le avversarie di oltre dieci minuti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento