menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Football americano, ai Chiefs la classica "perfect season"

Va in archivio la stagione regolare dei Ravenna Chiefs con la sesta vittoria consecutiva, questa volta ai danni dei malcapitati Buccaneers Comacchio

Va in archivio la stagione regolare dei Ravenna Chiefs con la sesta vittoria consecutiva, questa volta ai danni dei malcapitati Buccaneers Comacchio ai quali i Capi indiani rifilano la bellezza di 79 punti senza incassarne nessuno. Scesi a Ravenna con una formazione rimaneggiata i Bucanieri vanno comunque elogiati per l’impegno profuso fino all’ultima azione per onorare la gara. I playoff ora sono il prossimo scoglio che i Capi indiani devono affrontare, ma calendario alla mano, dovranno attendere l’8 giugno per sapere chi li affronterà nella gara casalinga per il primo turno della post season.

Il girone E del torneo di football a 9 anno 2019 va in archivio con una stagione perfetta, 6 partite giocate 6 partite vinte da parte dei Ragazzi del presidente Fiumana e la gara di sabato scorso ha messo in evidenza ancora di più i punti di forza di questa formazione giovanissima e con ampi margini di miglioramento. Il lavoro sempre affidabile della linea di attacco ha permesso una stagione incredibile ai mediani del team capitanati da Michele Mazzotti. Michele fra le altre cose, durante la gara contro i Buccaneers, ha superato le 1000 yards conquistate su corsa nelle stagione 2019, un traguardo non comune che sintetizza il lavoro fatto da tutto l’attacco indiano sotto la guida di coach Agnoletti. Attacco giallo rosso che ha in Negretto, il regista offensivo, un ottimo elemento grazie anche alla pattuglia dei propri ricevitori fra cui spiccano Fiumana e Ghirotti. La difesa dei Chiefs sotto la guida di coach D’Aria, ha fatto il resto, diventando partita dopo partita sempre più efficace e costringendo gli attacchi avversari a subire le proprie asfissianti marcature sui lanci ed i placcaggi di gruppo delle proprie linee difensive quando questi sceglievano le corse. Senza dimenticare gli special teams, ovvero il mix di giocatori dell’attacco e della difesa che i Chiefs hanno schierato nelle situazioni speciali (nel calcio di inizio, per quelli di trasformazioni dei touchdown, per ritornare i calci avversari).

Certo oltre un mese di tempo prima del prossimo impegno sarà la prossima sfida da gestire al meglio per il gruppo di allenatori indiani sia per non far calare la tensione agonistica che fino ad ora ha spinto il team, sia per recuperare al meglio gli infortunati, sia per rodare ancora di più i meccanismi di gioco. Ed allora concludiamo con qualche numero: 6 vittorie, 0 sconfitte, 275 punti segnati (con una media a partita di 45,8) 62 subiti (con una media a gara di 10,3). Mancano ancora 2 giornate alla fine del campionato per tante altre squadre delle 43 che partecipano a questo torno 2019, ma siamo convinti che al conteggio finale, i Ravenna Chiefs figureranno fra i primi posti sia per l’attacco che per la propria difesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento