menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Football americano, in attesa dei playoff per il Ravenna Chiefs una stagione da record

I Ravenna Chiefs hanno conquistato sul terreno di gioco l’incredibile cifra di 2307 yards (delle quali 708 con i propri lanci e 1599 grazie ai propri giochi di corsa)

Mancano pochi giorni al primo turno di playoff 2019 per i Ravenna Chiefs. Nel prossimo week-end spareggi per la griglia della post season con i ravennati pazienti spettatori dopo la stagione regolare conclusa senza mai perdere così come Mad Bulls Barletta, Briganti Napoli, Pirates Savona e Redskins Verona fra tutte le 42 squadre della CIF9 (il campionato nazionale di football a 9).

Gli allenamenti proseguono serrati sotto la guida di coach Agnoletti per arrivare alla gara dell 8 giugno al meglio della forma fisica ma soprattutto per oliare ancora di più i meccanismi di gioco che per la stagione regolare hanno dato ai Capi Indiani tante soddisfazioni. Se fine campionato è tempo di statistiche, i giallorossi hanno solo da rendere merito al loro lavoro sul campo di gioco ed anche, soprattutto, a quello svolto sul campo d’allenamento.

I Capi Indiani risultano con il proprio attacco al primo posto nella classifica di tutte le formazioni del torneo appena concluso. Hanno realizzato 40 touch-down ed un calcio da 3 punti per la bellezza totale di 275 segnati agli avversari. La difesa indiana è al settimo posto della sua speciale classifica avendo incassato solo 62 punti (frutto di 9 mete avversarie) in tutto il torneo. Ma quello che conforta è soprattutto la classifica finale del Totale Offensivo.

I Ravenna Chiefs hanno conquistato sul terreno di gioco l’incredibile cifra di 2307 yards (delle quali 708 con i propri lanci e 1599 grazie ai propri giochi di corsa). Primo posto anche in questa graduatoria. E se leggendo le statistiche finale della stagione regolare ci fosse qualche dubbio il runner Michele Mazzotti dei Chiefs è nei primi 3 giocatori della lega per varie classifiche ma nella fattispecie in quella dei giochi di corsa, dove con 108 tentavivi, per un totale di 1135 yards, ha segnato 15 mete!

Tutto questo è palese non sarebbe stato possibile senza l’aiuto dei compagni del proprio team offensivo, ma soprattutto senza il lavoro oscuro della difesa guidata da coach D’Aria.  Difesa indiana più permeabile sui lanci e che ha consentito però solo 317 yard su corsa ai propri avversari in tutto il torneo, ricordando, a tanti “vecchietti” in tribuna, i fasti della difesa Chiefs 1985 (vittoria nel Campionato di serie C e promozione in serie B). Insomma che siano i Thunders Trento oppure i Vikings Cavallermaggiore (la vincitrice verrà a Marina di Ravenna sabato 8 giugno a giocarsela contro i giallorossi con inizio alle ore 20:30), i Capi Indiani sono consci del proprio gioco e del loro risultato fino ad ora ottenuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento