Torna "Giocando senza frontiere", l'evento sportivo per diversamente abili

Alla manifestazione saranno presenti rappresentanti del Comune di Ravenna, Csi, Asp e rappresentanti della Curia di Ravenna e Cervia. Atteso anche un rappresentante dell’associazione “Il sorriso di Giada”

Sarà dedicata allo sport, al gioco e alla conoscenza reciproca la seconda edizione di Giocando Senza Frontiere, la manifestazione sportiva per diversamente abili promossa dalla cooperativa sociale La Pieve e dal Csi (Centro sportivo italiano) di Ravenna con il patrocinio dei Comuni di Ravenna, Cervia e Faenza, del Comitato Italiano Paralimpico e dell’Asp di Ravenna, Cervia e Russi.
L’evento, in programma a Ravenna giovedì, si svolgerà nel campo di atletica "E. Marfoglia" (via Falconieri) ed è aperto ai diversamente abili di età compresa fra i 18 e i 65 anni dei centri diurni e residenziali gestiti dalle cooperative sociali di Ravenna, Cervia, Russi e Faenza.

"Lo sport è un’attività umana che si fonda su valori sociali, educativi e culturali ed è determinante nell’inserimento, nell’accettazione delle differenze e nell’osservazione delle regole - spiegano gli organizzatori -. L’attività sportiva per i disabili deve essere intesa anche come strumento per educare all’autonomia, per il potenziamento delle capacità esistenti, per accrescere l’autostima. Lo sport può essere considerato a tutti gli effetti anche come una vera e propria terapia all’interno dei diversi percorsi riabilitativi a prescindere dalla disabilità, che sia fisica, intellettiva o sensoriale".

La giornata si aprirà alle ore 9 con l’iscrizione alle gare cui seguiranno, a partire dalle 10.10 la gara di velocità sui 25 metri, la gara di velocità sui 25 metri con ostacoli, la staffetta a squadre, il lancio del vortex e, infine, il percorso a squadre con motricità globale. Alle 12.40 in programma un pranzo per tutti (partecipanti e accompagnatori) cui seguirà la premiazione (ore 14.15). Nella pausa tra le gare, prevista a metà mattina, una delegazione di giocatori della prima squadra Orasì Ravenna Basket si allenerà con i ragazzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla manifestazione saranno presenti rappresentanti del Comune di Ravenna, Csi, Asp e rappresentanti della Curia di Ravenna e Cervia. Atteso anche un rappresentante dell’associazione “Il sorriso di Giada”. L’evento è reso possibile dai tanti sponsor che hanno aderito all’iniziativa: Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Opera di Santa Teresa del Bambino Gesù, Gemos, Taka Tuka, Pubblica Assistenza, Famila Ravenna, Nuova Olp, Atletica Ravenna, TozziGreen, Sapori di Orto Mandriole, Deco Industrie, Forno Virna, Clinica Dentale Santa Teresa, Panathlon Int. Sono partner dell’iniziativa Ravenna Cammina e Scuola San Vincenzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento