Giovani calciatori da tutta Europa per il torneo 'Stuoie kids foot'

Un’idea nata da alcuni educatori appassionati di calcio pochi anni fa e divenuta in breve tempo un punto di riferimento per i settori giovanili e d’orgoglio per la stessa città di Lugo

Torna, per il quarto anno consecutivo “Stuoie Kids Foot”, torneo internazionale di calcio per bambini della categoria Pulcini Under 11 promosso e organizzato dall’associazione sportiva Quartiere Stuoie Calcio 1982 nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 giugno. E anche quest’anno la manifestazione sarà ospitata nell’impianto dello Stadio Ermes Muccinelli di Lugo con il patrocinio della locale amministrazione comunale.

Un’idea nata da alcuni educatori appassionati di calcio pochi anni fa e divenuta in breve tempo un punto di riferimento per i settori giovanili e d’orgoglio per la stessa città di Lugo. E così dalla scuola calcio di Stuoie, conosciuta e apprezzata in tutto il territorio e che ogni anno educa allo sport quasi 300 bambini, è partita l’organizzazione di questo evento. Ogni anno Stuoie Calcio offre alle famiglie dei suoi giovani atleti contenuti adatti alla loro età con attenzione particolare alle abilità motorie, tecniche e cognitive. Il progetto si concentra soprattutto sulla crescita del singolo giocatore evitando di cercare in maniera ossessiva e non formativa il risultato della squadra, senza per questo dimenticare l'agonismo e lo spirito di competizione che porta ad avere un giusto comportamento in campo. “Stuoie Kids Foot” riprende le stesse idee e per questo tra le società invitate ogni anno figurano squadre dilettantistiche e professioniste di paesi e regioni diversi, per vivere e condividere insieme momenti formativi ed allo stesso tempo divertenti.

“Con questo evento – spiega Doriano Tamburini, presidente della Polisportiva Quartiere Stuoie Calcio 1982 – vogliamo far conoscere la nostra società, una società che ha come valori fondanti la crescita del bambino come individuo e come componente di una comunità. Abbiamo da sempre pensato ad un torneo calcistico che fosse l’occasione per i bambini di relazionarsi in modo ampio e trasversale con realtà differenti, poiché la comunità in cui vivranno sarà nel tempo sempre più ampia e ricca di diversità. Il nostro torneo è un evento calcistico, ma anche un’esperienza ci auguriamo importante e positiva per i bambini. Il calcio è gioco di squadra e questo necessita saper riconoscere il valore proprio e degli altri, sapersi mettere a disposizione, ma anche assumersi la responsabilità, in sintesi sapersi assumere un ruolo in una comunità. Il ‘nostro’ torneo vuole essere il ‘loro’ torneo, il torneo dei bambini".

Per questa quarta edizione del torneo sono state invitate venti squadre, alcune locali, altre provenienti da aree della regione Emilia Romagna, altre dal territorio nazionale e infine sei compagini straniere da Francia, Ungheria, Albania e Romania. Ogni squadra disputerà nove partite nell’arco dei due giorni di competizioni e domenica sarà dedicata alle fasi finali. Tutte le gare saranno disputate sul manto in erba dello stadio comunale Muccinelli di Lugo e la società vincitrice potrà alzare al cielo la coppa “Pablo Salgado”, dedicata al giocatore scomparso nel 2006. Trofeo che l’anno successivo verrà rimesso in palio.

La Cerimonia di apertura, alla presenza di tutte le squadre, famiglie, amici e rappresentanti delle istituzioni locali avrà luogo alle 9.00 di sabato 1 giugno, con inizio del torneo dalle 10.30. Nella stessa giornata del sabato anche due appuntamenti di pura aggregazione collettiva come il barbecue delle 19.00 aperto a tutti nell’area verde dello stadio e dalle 20.45 la visione su maxi schermo della Finale di Champions League fra Tottenham e Liverpool in diretta da Madrid. Domenica match conclusivi previsti dalle 16.00 con cerimonia di chiusura e premiazione alle 17.15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Tra strozzapreti e cappelletti: tanti ristoranti ravennati nella Guida Michelin 2020

Torna su
RavennaToday è in caricamento