rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Grandi eventi in cantiere per l'Associazione Ravenna FC

Il presidente del Ravenna, Alessandro Brunelli, nel suo intervento, ha ringraziato di cuore tutti coloro che “ogni giorno, da mesi, lavorano e producono per raggiungere risultati significativi e alimentare e consolidare questo percorso di crescita"

E’ un corposo calendario di eventi e iniziative quello che ha presentato mercoledì sera Claudia Zignani per l’Associazione Ravenna FC in occasione della festa del suo secondo anno di attività, alla presenza delle autorità (il vicesindaco Eugenio Fusignani e l’assessore allo sport del Comune di Ravenna, Roberto Fagnani) e di una nutrita rappresentanza del Ravenna FC, con il Presidente Brunelli, l’allenatore Antonioli, i direttori Screpis e Sabbadini ed un gruppetto di giocatori, guidati da capitan Innocenti.
Si comincia a fine aprile, con la seconda edizione del Premio “Non è un pallone per vecchi”, la serata in cui si affrontano le tematiche dell’educazione e del comportamento corretto e rispettoso nel mondo dello sport, riproposto dopo il grande successo dell’edizione scorsa in cui fu premiato l’allenatore del Sassuolo, Eusebio Di Francesco. Ancora top secret il nome del tecnico che riceverà quest’anno il premio.

Successivamente domenica 14 maggio, il Benelli ospiterà un evento che riguarderà tutto lo sport giovanile cittadino, aperto alle scuole calcio della provincia, ma anche alle formazioni di tutte le altre discipline. Si continua nella prima settimana di giugno, con l’iniziativa “Ravenna, il calcio nel cuore”, tre giorni di tornei di calcio a 5 ed intrattenimento in una piazza del centro storico della città. A luglio, poi, sbarcherà a Ravenna un grosso club di Champions League che allestirà al Benelli un camp di 7 giorni, aperto non soltanto ai ragazzi della RFC Academy (nome sotto il quale è racchiuso l’intero settore giovanile del Ravenna), ma anche a ragazzi provenienti da tutta Italia. Per questo club – il cui nome verrà svelato più avanti – sarà la prima volta in Italia. Il calendario degli eventi si chiuderà poi ad agosto con il classico torneo di calcio-tennis in spiaggia, che coinvolgerà tutti i ragazzi della RFC Academy.

Nel corso della serata, il presidente dell’Associazione, l’avvocato Ermanno Cicognani, ha riassunto le linee guida del secondo anno di attività, ribadendo che “l’Associazione ha mantenuto le promesse per le quali è nata: sono stati soddisfatti sia gli ideali, con un approccio allo sport legato alla città e al territorio e in mano ai ravennati, sia i programmi, con l’organizzazione di varie iniziative che hanno avuto successo e goduto di ampio consenso. E’ un momento molto positivo e importante del calcio e dello sport in città, che va colto e alimentato, attraverso una partecipazione sempre più ampia e diffusa ai progetti: ognuno di noi deve fare quel poco che può ma che, unito, diventa tanto”.

Il vicesindaco Fusignani ha aggiunto alle parole “ideali” e “programmi”, una terza parola “obiettivo: quello di continuare a conseguire risultati sul campo. Non era così scontato. Ravenna sta vivendo un momento felice dal punto di vista sportivo e per un’amministrazione non può esserci soddisfazione più grossa quella di vedere lo stato di salute del suo movimento sportivo”.
Il presidente del Ravenna, Alessandro Brunelli, nel suo intervento, ha ringraziato di cuore tutti coloro che “ogni giorno, da mesi, lavorano e producono per raggiungere risultati significativi e alimentare e consolidare questo percorso di crescita. Siamo in una fase cruciale del campionato, che ci vede protagonisti, e stiamo accarezzando belle sensazioni: ci auguriamo di continuare così”.

Mister Antonioli ha confermato che la “squadra continuerà a garantire massimo impegno per arrivare a lottare fino al termine per un traguardo di grandissimo rilievo” e non ha nascosto il suo “orgoglio di essere l’allenatore del Ravenna e di rappresentare il Ravenna. Ho giocato ad alti livelli per tanti anni ma la spinta che ci ha dato il pubblico domenica per ribaltare il risultato mi ha fatto venire la pelle d’oca”. Jorg Manetti, rappresentante di Insilink, l’azienda che da luglio cura marketing e comunicazione della società giallorossa, ha illustrato, con dovizia di numeri e cifre, il “sensibile incremento dei canali social del club, la maggiore e migliore visibilità all’esterno del Ravenna sia per la sua prima squadra che per tutto il suo settore giovanile, sia l’allargamento dei veicoli promozionali e pubblicitari del Ravenna Football Club, un lavoro propedeutico per avvicinare al club più imprenditori e sponsor”.

A chiusura, l’intervento dell’assessore allo sport Fagnani, il quale, oltre a fare i complimenti alla squadra per quanto fatto finora e per le emozioni provate al Benelli nelle ultime partite, ha ribadito l’impegno dell’amministrazione comunale a supporto del calcio ravennate e delle meritevoli iniziative proposte dall’Associazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi eventi in cantiere per l'Associazione Ravenna FC

RavennaToday è in caricamento