rotate-mobile
Sport Faenza

"Hurrà Handball", il saluto di Faenza ai neopromossi

Ora il team di Simone Ronchi, sarà impegnato a fine maggio a Leno, in provincia di Brescia, poi il rompete le righe

E’ stata una festa. All’ultima partita in casa, l’Handball Faenza ha onorato l’impegno e superato 27-19 il Marconi Jumpers Castelnovo. Nel primo tempo, il coach Simone Ronchi ha tenuto a riposo alcuni giocatori, oltre a Rotaru e Chiarini “preservati” per la gara decisiva dell’under 20 e la partita si è incanalata comunque nel verso giusto (9-4), poi gli ospiti reggiani hanno reagito chiudendo sotto di una sola rete la prima frazione. Nella ripresa, la squadra biancoazzurra ha ripreso le redini del gioco e allungato grazie a Fadda che all’ultima partita (ma si spera ci ripensi) a 40 anni suonati ha dimostrato di essere ancora in grandi condizioni di forma con gol segnati a conclusione di devastanti contropiedi in velocità. Con lui ottima prova anche del giovane Amaroli che assieme a Petaroscia e agli altri giovani Martelli, Andalò nelle gare precedenti ha partecipato alla fantastica cavalcata della squadra manfreda, salutata nell’ultimo minuto di gioco dagli scroscianti applausi del pubblico.

A salutare la società faentina, il sindaco Giovanni Malpezzi, l’assessore allo sport Claudia Zivieri e il referente Coni, Claudio Sintoni. Bella la coreografia della tribuna biancoazzurra. Buono anche l’incasso per l’ingresso a offerta libera al Palacattani che sarà devoluto a favore de “Il giardino delle farfalle” struttura educativa al servizio dei bambini sita a Montalto di Cessapalombo (Mc) nelle Marche che ha subito gravi danno dal terremoto di ottobre. Ora il team di Simone Ronchi, sarà impegnato a fine maggio a Leno, in provincia di Brescia, poi il rompete le righe. L’attività sociale proseguirà fino a maggio con il torneo giovanile in piazza del Popolo, con l’Under 20 di Fabrizio Folli che battendo il Nonantola si è classificata terza e quindi accede alle finali regionali dal 1 al 4 giugno assieme a Bologna e Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hurrà Handball", il saluto di Faenza ai neopromossi

RavennaToday è in caricamento