Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

I ravennati in America's Cup salutano Auckland e stringono amicizia con il club neozelandese

Tramite un'informale cerimonia il Circolo Velico Ravennate entra in relazione con uno dei templi della vela contemporanea

E’ finita la 36ma America’s Cup anche per i soci del Circolo Velico Ravennate che con diversi ruoli hanno partecipato all’evento portando un po’ di Adriatico nell’emisfero australe. Umberto Molineris (grinder), Jacopo Plazzi (osservatore) e Andrea Bazzini (elettronica) erano nella squadra di Luna Rossa Prada Pirelli, Matteo Plazzi (direzione operativa sull’acqua) e Antonio Vettese (press officer) nel COR36, organizzatore della regata di selezione sfidanti Prada Cup.

Tutti assieme hanno partecipato presso la sede del Royal New Zealand Yacht Squadron a una informale cerimonia proprio di fronte alla Auld Mug nel corso della quale Matteo Plazzi e Aaron Young, Commodoro dello Squadron, hanno scambiato i rispettivi guidoni dei Club. Il Circolo Velico Ravennate entra così in relazione con uno dei templi della vela contemporanea, un'amicizia che comincia nel giorno in cui iniziano i lavori per l'edizione numero trentasette della Coppa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ravennati in America's Cup salutano Auckland e stringono amicizia con il club neozelandese

RavennaToday è in caricamento