Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

I Tigers mettono fine all'imbattibilità di Faenza: Cesena espugna il PalaCattani

Al termine di un derby vero, sentito e ricco di tensione agonistica, le tigri hanno espugnato il PalaCattani, battendo la capolista e raggiungendola al primo posto col vantaggio nello scontro diretto

Derby amaro per la Rekico, tradita dalle percentuali offensive e da un primo quarto da dimenticare. I faentini tirano con il 28% dal campo con un incredibile 7/34 da tre punti, troppo poco per battere una delle squadre costruite per salire in serie A2 come i Tigers. Nonostante tutto però il carattere ha permesso di arrivare ad un finale punto a punto, ottima base per riprendere la corsa in campionato. In classifica i Raggisolaris sono ancora al primo posto ma in coabitazione proprio con Cesena e dunque le chance per un posto in Coppa Italia restano immutato. Da applausi è stato soprattutto il PalaCattani, gremito e festante per tutta la gara.

L’approccio alla gara della Rekico non è dei migliori ed infatti si fa sorprendere dalla difesa cesenate, brava a chiudere ogni soluzione in attacco. I Tigers si portano sul 22-12 grazie a nove punti di Raschi, prendendo l’inerzia del match. Faenza in attacco trova canestri soltanto da Venucci, autore di 16 dei 26 punti complessivi del primo tempo, e riesce al massimo a portarsi sotto di sette lunghezze (26-33), arrivando all’intervallo sul 26-35. Il riposo serve a riordinare le idee e infatti al rientro in campo, arriva la riscossa. Un break iniziale vale il 35-32, ma i Tigers rispondono a suon di canestri e con una tripla di Brkic ritrovano la doppia cifra: 42-32. La Rekico ha il merito di non mollare mai, portandosi in diverse occasioni sotto di tre punti, subendo però in ogni occasione i tiri pesanti cesenati. A 35’’ dalla fine Casagrande realizza il 53-58 poi a 15’’ Gay fallisce il canestro che avrebbe potuto regalare una incredibile rimonta. La Rekico ritornerà in campo sabato alle 20.30 sul campo dell’Orva Lugo, mentre la settimana successiva riceverà la Sinermatic Ozzano, match in programma alle 18 al PalaCattani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I Tigers mettono fine all'imbattibilità di Faenza: Cesena espugna il PalaCattani

RavennaToday è in caricamento