menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Cattolica punisce: esordio amaro in casa per il Faenza

Amarezza per i biancoazzurri che avrebbero anche potuto impattare, ma dalla parte opposta i giallorossi hanno avuto altre due buone opportunità oltre ai go

E’ sfortunato l’esordio in casa del Faenza che viene punito da un Cattolica ordinato. Amarezza per i biancoazzurri che avrebbero anche potuto impattare, ma dalla parte opposta i giallorossi hanno avuto altre due buone opportunità oltre ai gol. Le squadre si affrontano subito a viso aperto. Al 4’ Giacomo Lanzoni con una azione personale si inserisce in area, ma viene fermato in angolo al momento del tiro. Due minuti dopo il guizzante Sartori dà un assaggio della sua brillante partita concludendo appena alto sopra la traversa.

E’ comunque il prologo al gol che arriva  17’ su calcio d’angolo contestato dai manfredi, irrompe in mischia Sylla e impatta in modo vincente. 0-1 Il Faenza subisce il colpo, ma trova l’immediata replica con Malo che su punizione dai 30 metri impegna il portiere giallorosso Andreani in una difficile deviazione in angolo da cui emerge ancora protagonista con una sicura presa aerea. Al 35’ ancora il pericoloso Sartori fugge in contropiede superando in velocità Fantinelli, ma sull’uscita di Calderoni si aggiusta il pallone in modo evidente con la mano e rende inutile il facile gol giustamente annullato. Un minuto dopo è il capitano faentino Gavelli a colpire di testa su corner fallendo di poco il bersaglio.

Le squadre rientrano in campo e il Cattolica mette una ipoteca sulla vittoria  al 1’ con Sartori che sfugge ancora in velocità su rilancio di un compagno dopo palla persa da un centrocampista faentino, trovando scoperta la retroguardia biancoazzurra con il solo Fantinelli a presidio. Saltato l’avversario diretto, Sartori esplode un tiro imparabile mandando la palla sotto la traversa in diagonale. 0-2 Il Faenza reagisce bene e accorcia quattro minuti dopo (5’) con Malo che duetta efficacemente con Salazar e fulmina in rete in diagonale appena entrato in area. 1-2

Il Cattolica si difende bene e riparte trovando il modo di rendersi pericoloso con Palazzi che dal limite dell’area conclude di poco a lato. Al 18’ è il neo entrato faentino Tosi che su servizio di Pietro Lanzoni entra in area, ma la sua conclusione è neutralizzata. Cinque minuti dopo il Faenza ha l’occasione per pareggiare: bella combinazione sullo stretto tra Tosi e Malo che indirizza sul primo palo ma trova Andreani alla paratona a mano aperta.  Passano due minuti e Boschetti mette al centro un bel pallone su cui Sartori arriva di poco  in ritardo.

Cinque minuti più tardi (29’) l’estroso attaccante cattolichino approfitta di uno svarione a centrocampo del faentino Bentini che perde il pallone e libera così Sartori  che semina il panico nell’area biancoazzurra con De Luca bravo a recuperare e deviare il pallone in angolo dalla linea di porta. Il Faenza cerca il pareggio ma non è molto lucido di fronte a un Cattolica che si difende bene e le speranze si infrangono su un colpo di testa di Savioni che spedisce la sfera sopra la traversa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento